Un gruppo di volontari della Caritas di Genova ha deciso di trascorrere lo scorso capodanno nei Balcani. Partiti a bordo di un instancabile Ducato all'alba del 28 gennaio sono rientrati il 3 gennaio. I loro diari di viaggio

15/03/2007 -  Anonymous User

Dopo una simile esperienza nel 2006 il Settore Emergenze della caritas diocesana di Genova ha proposto un secondo tour nei Balcani per il capodanno 2007.

Il gruppo di volontari è partito a bordo dell'instancabile Ducato all'alba del 28 gennaio da Genova, per farvi ritorno la sera del 3 gennaio.

Tappe del viaggio di quest'anno: Sisak, Banja Luka, Novi Travnik, Rostovo ,Sarajevo, Spalato, Ancona, Genova.

Chi è partito ha avuto modo di addentrarsi a poco a poco non soltanto "geograficamente" nel cuore della Bosnia, ma di cogliere sempre più in profondità le grandi difficoltà che oggi questo paese si trova ad affrontare.

Leggi gli articoli scritti da chi ha partecipato al viaggio:

Diario di Bordo
(Mariangela Vairo, Simona Contardi)

E dopo la guerra
(Simona Amalfi)

Convivenza: un dovere
(Federico Re)

L'ultimo saluto a don Branko
(Simona Contardi)

Bosnia: coltivare la speranza per costruire il futuro
(Raffaele Caruso, Daniela Spallarossa)

A Sarajevo nel ''Viale dei cecchini''
(Mariangela Vairo)


I commenti, nel limite del possibile, vengono vagliati dal nostro staff prima di essere resi pubblici. Il tempo necessario per questa operazione può essere variabile. Vai alla nostra policy

Commenti

Log in or create a user account to comment.