8x8: otto paesi dei Balcani descritti ciascuno attraverso un fotoracconto e tanti spunti di approfondimento culturale

Albania: s'affaccia sull'Adriatico e lo Ionio ma vanta anche maestose catene montuose. Dopo 50 anni di comunismo guarda all'Unione europea. Scopri di più

Bosnia Erzegovina: simbolo prima della convivenza tra le sue comunità costituenti poi della divisione causata dalla guerra degli anni Novanta. Scopri di più

Croazia: ha lunghe coste ma s'insinua nel cuore della pianura pannonica, sino al Danubio. Dal 1 luglio 2013 è il 28mo membro dell'UE. Scopri di più
Kosovo: dopo un drammatico conflitto nel biennio 1998-99 il Kosovo ha dichiarato la propria indipendenza unilateralmente dalla Serbia nel 2008. Scopri di più
Macedonia: divenuta indipendente nel 1991, ha rischiato il collasso per una guerra civile nel 2001. Ora nel paese convivono la maggioranza slava e la minoranza albanese. Scopri di più
Montenegro: è indipendente dal 2006. Si autodefinisce nella propria costituzione "stato ecologico" ma non mancano le contraddizioni in merito alla gestione del territorio. Scopri di più

Serbia: è il paese più grande e quello più popoloso dei Balcani occidentali. Dopo gli anni bui di autoritarismo legati a Slobodan Milošević ora guarda sempre più all'Europa. Scopri di più

Turchia: cerniera di rotte tra oriente ed occidente, nella prima metà del '900 la Turchia moderna nasce con lo sguardo puntato dritto al cuore dell'Europa. Scopri di più

02/05/2013 -