La presidentessa

Addormentarsi di sera importante ma anonimo funzionario e risvegliarsi la mattina seguente presidente della Repubblica? E' quello che è successo a Atifete Jahjaga, ex vice-capo della polizia ed ora nuovo presidente del Kosovo.

Su di lei sono confluite le preferenze, eleggendola al primo tentativo, dei due partiti di governo, il PDK di Hashim Thaçi e l'AKR di Behgjet Pacolli e della principale forza di opposizione, l'LDK di Isa Mustafa.

A prima vista la scelta ideale. La sua elezione però è frutto di un difficile compromesso, che non nasconde errori e difficoltà sia da parte dell'élite kosovara che dei rappresentanti internazionali. E c'è chi si è spinto a dichiarare che ormai in Kosovo, al posto di una democrazia, sia stata instaurata una “Dell-ocrazia”, dal nome dell'ambasciatore Usa in Kosovo Christopher Dell. L'approfondimento di Francesco Martino.

08/04/2011 -