intro

ll loro nome è scritto in modi e alfabeti differenti: bazar, čaršija, çarshija, çarşı … Il significato è però lo stesso: luogo di incontro e di scambio, retaggio del passato ottomano dei Balcani. Uno speciale realizzato nel contesto del programma SeeNet per scoprire dove i bazar pulsano ancora, dove sono stati invece cancellati dalle memorie delle città, dove sono ancora qualcosa in più che mera meta turistica

17/11/2010 -