Di welfare transnazionale, cioè un welfare che travalica i confini dello stato e che si sostituisce sempre più al sistema tradizionale di welfare nazionale, si parla poco. Nonostante le dinamiche della globalizzazione e dell'integrazione europea lo rendano assai attuale, rimane un concetto nuovo e poco esplorato.

In questo dossier pubblichiamo nel corso del 2011 e 2012 materiali per approfondire le dinamiche e gli elementi più significativi delle disparità sociali prodotte dal fenomeno della migrazione tra Italia e Romania, occupandoci in particolare della categoria delle “badanti” o assistenti famigliari.

Per OBC se ne occuperà l'antropologa Cristina Bezzi, che grazie a una borsa di post-dottorato finanziata dalla Fondazione Caritro condurrà una ricerca etnografica multisituata in Italia e Romania che, pur facendo riferimento al più ampio contesto migratorio e alle reti transnazionali di welfare che si sono create tra i due paesi, analizzerà in particolare il caso studio del Trentino.

12/03/2012 -