Media

SLAPP: dialogo aperto con la Commissione

30/11/2021 -  Paola Rosà

Fino al 10 gennaio è accessibile una consultazione pubblica sulle querele bavaglio, e in un incontro sul tema con organizzazioni da tutta Europa cui abbiamo partecipato giovedì 25 novembre la vicepresidente della Commissione europea Věra Jourová ha rinnovato l'invito a contribuire numerosi, da tutti i paesi della UE

Turchia: la protesta degli studenti continua

24/11/2021

Gürkan Özturan, il coordinatore del progetto Media Freedom Rapid Response, intervistato da Eleonora Masi per il portale The Bottom Up riporta la sua esperienza di ex allievo dell'Università del Bosforo e di giornalista che si è occupato della protesta

Boris Dežulović: irrecuperabile Croazia

18/11/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Trent'anni fa terminava l'assedio della città di Vukovar, uno dei simboli della guerra nella ex Jugoslavia. Boris Dežulović, giornalista di punta della Croazia, in un suo recente editoriale che abbiamo tradotto cerca di mettere in luce le profonde contraddizioni in cui vive Vukovar oggi. Per questo però è stato minacciato di morte. Lo abbiamo intervistato

Slovenia: per l'agenzia stampa di stato una soluzione di compromesso

12/11/2021

Il consorzio MFRR (Media Freedom Rapid Response) registra il positivo esito della vicenda che da diversi mesi aveva sollevato allarme e mobilitazioni in Europa, quando il governo aveva deciso di tagliare i fondi all'agenzia statale di stampa slovena STA

La protesta della FNSI

09/11/2021

Il sindacato unitario dei giornalisti italiani (FNSI) è da inizio ottobre in uno stato di agitazione e chiede a parlamento e governo di attivarsi a difesa della libertà di stampa: nella parole del segretario generale Raffaele Lorusso i punti principali della mobilitazione

Serbia: solidarietà delle Donne in Nero alla giornalista Snežana Čongradin

04/11/2021

Il 28 ottobre la giornalista del quotidiano belgradese Danas ha ricevuto nuovi insulti e minacce su facebook: messaggi diretti, con audio e video, provenienti da un allenatore di calcio, la invitavano a stare attenta perché "ora sei la nostra unica preoccupazione" . Immediata la solidarietà delle Donne in Nero

Impunità: rischio indifferenza in tutta Europa

03/11/2021

(originariamente pubblicato da Articolo21 )

In occasione del 2 novembre, giornata internazionale contro l'impunità dei crimini ai danni di giornalisti, abbiamo contribuito al dossier di Articolo 21 con una panoramica della situazione in Europa, sottolineando come vi sia il rischio impunità quando regni l'assuefazione agli attacchi contro giornalisti.

Turchia: i 2000 giorni in carcere di Nedim Türfent

03/11/2021 -  Paola Rosà

Insieme a una cinquantina di organizzazioni internazionali, abbiamo sottoscritto un appello per il rilascio del poeta e giornalista Nedim Türfent, in carcere per terrorismo dopo un processo palesemente pilotato, con testimonianze estorte con la tortura e false accuse

Kosovo: buone notizie per i difensori della valle di Deçan

22/10/2021

L'azienda austriaca Kelkos Energy, che chiedeva 100mila euro di risarcimento danni all'ambientalista Shpresa Loshaj, ha ritirato la querela, dimostrando così che si trattava di una SLAPP, parte di una strategia per zittire chi protesta

Kosovo: buone notizie per i difensori della valle di Deçan

22/10/2021

L'azienda austriaca Kelkos Energy, che chiedeva 100mila euro di risarcimento danni all'ambientalista Shpresa Loshaj, ha ritirato la querela, dimostrando così che si trattava di una SLAPP, parte di una strategia per zittire chi protesta

Azerbaijan: la famiglia dell'offshore

22/10/2021 -  Arzu Geybullayeva

Le informazioni che trapelano dai Pandora Papers mostrano, ancora una volta, l'enorme ricchezza celata all'estero dall'élite al potere in Azerbaijan. Ma quest'ultima nega e media come la Repubblica garantiscono loro un megafono per gridare al complotto

In ricordo di Daphne

16/10/2021

A quattro anni dall'uccisione di Daphne Caruana Galizia una coalizione di organizzazioni della società civile rinnova la richiesta di giustizia: "I nostri pensieri vanno alla famiglia, agli amici, ai colleghi e agli altri che combattono per la giustizia; ci turba profondamente dover ripetere per quattro anni di seguito la nostra richiesta di giustizia per questo attacco ignominioso mentre continua a imperare l'impunità".

Turchia: la censura arriva anche on-line

11/10/2021

Dodici organizzazioni, compreso OBCT, hanno partecipato dal 6 all'8 ottobre a una ricognizione sul campo per verificare la situazione della libertà di stampa in Turchia: mentre il governo si è rifiutato di partecipare agli incontri, dall'opposizione e da altre istituzioni e gruppi della società civile arriva un grido d'allarme. Qui di seguito le prime conclusioni della missione, che porteranno a breve alla stesura di una relazione più corposa.

Libertà di stampa in Turchia: una missione internazionale incontra i protagonisti

06/10/2021

OBCT partecipa alla delegazione guidata dall'International Press Institute che sarà in Turchia da oggi a venerdì 8 ottobre

Balcani: come soffocare la libertà di stampa senza fare rumore

06/10/2021 -  Simone Benazzo Bruxelles

Nei mesi scorsi un gruppo di giornalisti internazionali ha lanciato il Balkan Free Media Initiative, associazione con sede a Bruxelles che si prefigge di monitorare la libertà di informazione nei Balcani. Abbiamo intervistato Antoinette Nikolova, direttrice dell'iniziativa

Pandora papers in Montenegro

05/10/2021 -  Željko Pantelić

Paradisi fiscali e patriottismo vanno mano nella mano in Montenegro. La recente inchiesta denominata Pandora papers vede coinvolti anche i Đukanović, padre e figlio. Le inchieste dei giornalisti di Mans hanno rivelato società offshore non dichiarate

Miloš Vasić, l’uomo che non ha mai mentito

01/10/2021 -  Bojan Tončić

È venuto a mancare lo scorso 25 settembre Miloš Vasić uno dei più famosi e migliori giornalisti della Serbia. Reporter, editorialista e analista, sempre pronto ad esprimere la sua opinione, spesso tagliente

Oštro, il portale investigativo sulla regione adriatica arriva in Croazia

29/09/2021 -  Oštro

Da qualche giorno in Croazia è attivo il portale investigativo Oštro, versione croata del già noto portale investigativo sloveno. L’area di interesse sarà la regione adriatica e quindi Slovenia, Croazia e Italia. I temi saranno criminalità, corruzione e ambiente

Media in Croazia, censura senza precedenti

27/09/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Il tribunale di Zagabria ha applicato una censura temporanea e preventiva nei confronti del portale H-Alter e della giornalista Jelena Jindra, vietando di fatto di pubblicare e scrivere ulteriori articoli sul Policlinico comunale per la protezione dei bambini e sulla sua direttrice. Ci spiega questa inaudita decisione Toni Gabrić capo-redattore di H-Alter

Media in Croazia: le querele a Index non sono un caso isolato

22/09/2021

Il consorzio europeo MFRR condanna l’ondata di querele temerarie che sta travolgendo la testata online croata Index.hr . È ancora aperto un caso risalente al 2013, al quale si sono aggiunte in questi anni decine di nuove querele

Tutela dei giornalisti, i nuovi impegni della Commissione UE

20/09/2021

Annunciata lo scorso dicembre nell'Action Plan sulla democrazia, è stata presentata di recente la Raccomandazione sulla protezione dei giornalisti: un programma di interventi e impegni che mette la libertà di stampa tra le priorità dell'Unione Europea e che prevede iniziative analoghe alla residenza per giornalisti minacciati gestita da QCode Mag e OBCT a Milano

L’Afghanistan di Zuko Džumhur, l’altopiano magico

17/09/2021 -  Božidar Stanišić

Quando la lettura di testi del passato garantisce visioni sul presente. Alla scoperta di Lettere dall'Asia di Zuko Džumhur

Croazia: indignazione dopo il linciaggio sessista di un’assistente sociale

16/09/2021 -  Chloé Billon

Gli attacchi diffamatori del quotidiano Slobodna Dalmacija nei confronti di una psicologa che si occupa di minori hanno suscitato un'ondata di indignazione

Marija Jurić Zagorka, una icona femminista

03/09/2021 -  Daniela Fusari

E' stata la prima giornalista politica professionista in Croazia e nell’Europa sudorientale, una sostenitrice dei diritti delle donne, una delle scrittrici croate più lette di sempre. La storia di Marija Jurić Zagorka

Un programma a sostegno delle testate locali online

02/09/2021

GNI Startups Lab Europe è un progetto nato dalla collaborazione fra Google News Initiative (GNI), l'hub tedesco Media Lab Bayern e il Centro europeo per il giornalismo EJC. E' dedicato ai siti che si occupano di informazione coprendo zone marginali, comunità locali, argomenti di settore

Slovenia: Mladina, il settimanale ribelle che fece tremare il regime jugoslavo

02/09/2021 -  Mimi Podkrižnik

Alla fine degli anni Ottanta, il settimanale della gioventù slovena Mladina si era imposto come una voce nuova e audace, dando corpo ad aspirazioni democratiche che in quel periodo cominciarono a diffondersi in tutta la Jugoslavia. Ne abbiamo parlato con il giornalista Ali Žerdin

Fažana, al via il Festival internazionale del giornalismo multimediale

31/08/2021

Dal 6 al 12 settembre prossimi si tiene nel comune di Fažana, in Istria, la terza edizione del Festival internazionale del giornalismo multimediale che quest’anno porta il titolo “Moć Medija” (Il potere dei media).

Malta: giornalisti in piazza

30/08/2021

Mentre giornalisti e scrittori, italiani e maltesi, scrivono una lettera alle autorità maltesi a tutela del giornalista di Avvenire Nello Scavo, a La Valletta si convoca una manifestazione per denunciare la difficile situazione della libertà di stampa, a quasi quattro anni dall'omicidio di Daphne Caruana Galizia

Serbia: Vučić e i media filogovernativi contro Twitter

30/08/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

Di recente Twitter ha contrassegnato alcuni media serbi come “mezzi di informazione affiliati al governo”. Il governo e il presidente Vučić invece di aprire un dibattito sulla decisione del social media hanno intrapreso l'ennesima campagna denigratoria contro i media non allineati

Premio Daphne Caruana Galizia per il giornalismo

24/08/2021

C'è tempo fino al primo settembre per candidarsi: la selezione è aperta a giornalisti di tutti i 27 Paesi dell'Unione Europea