Il conflitto esploso nel settembre 2020 tra Armenia e Azerbaijan per il controllo del Nagorno Karabakh si è concluso il 9 novembre con un accordo di cessate il fuoco che ha ridisegnato i confini nel Caucaso del Sud. Ora è necessario trovare un equilibrio per questa martoriata regione. Le risposte della società civile e della politica internazionale in questo dossier

Approfondimenti

CONFLITTI Nagorno Karabakh: la scuola, vittima della guerra

Armine Avetysian | 14/4/2021

Lo scoppio della guerra in Nagorno Karabakh ha causato 100.000 sfollati e 30.000 scolari e studenti non hanno potuto più frequentare le loro scuole

CONFLITTI Nagorno Karabakh: uno status quo pieno di mine

Marilisa Lorusso | 30/3/2021

Una storia che si ripete: la guerra tra Armenia e Azerbaijan è terminata ma lo stillicidio di vittime continua. I territori contesi sono infatti disseminati di mine e ordigni inesplosi

Armenia, Pashinyan denuncia un tentato colpo di stato militare

Il premier armeno Nikol Pashinyan ha denunciato giovedì scorso un tentato colpo di stato, in un paese che vive uno stato di tensione permanente dopo la sconfitta contro l'Azerbaijan nella guerra del Nagorno Karabakh dello scorso autunno. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [27 febbraio 2021]

Fakhri Jabrayilov, medico al fronte

22/2/2021

Non si sa quanti siano stati i medici attivi nelle aree di conflitto durante la guerra in Nagorno Karabakh dello scorso autunno. E non si sa quanti siano quelli che hanno perso la vita. La storia di Fakhri Jabrayilov raccontata da Emin Mathers e Aytan Farhadova

CONFLITTI Dopo la guerra: ai confini dell'Armenia regna l'incertezza

Constance Léon | 16/2/2021

L'accordo che ha posto fine ai 44 giorni di conflitto tra Azerbaijan e Armenia sembra tentare la via della pace tramite lo sviluppo economico. Ma convince le comunità che più di altre ne saranno condizionate?

COMMENTO Azerbaijan-Armenia: la guerra e le mascolinità queer

Ramil Zamanov | 4/1/2021

Un antropologo, che si occupa tra l'altro di mascolinità queer nel Caucaso, ha studiato attraverso i social media l'impatto della propaganda sulle comunità pacifiste di entrambe le parti in conflitto durante la guerra in Nagorno Karabakh

CONFLITTI Ad Agdam, dopo la guerra

Agdam | Filippo Cicciù | 23/12/2020

Il nostro Filippo Cicciù ha visitato alcune delle regioni recentemente al centro del conflitto per il Nagorno Karabakh. Le sue impressioni dalla città fantasma di Agdam svuotata della sua popolazione - prevalentemente azera - durante la guerra degli anni '90 e ora riconquistata dall'Azerbaijan

Amnesty International denuncia gravi crimini di guerra nel recente conflitto Armenia-Azerbaijan

15/12/2020

Dopo aver esaminato 22 video girati nel Nagorno Karabakh durante il recente conflitto, Amnesty International è giunta alla conclusione che le forze armate dell’Armenia e dell’Azerbaijan hanno commesso crimini di guerra come esecuzioni extragiudiziali, decapitazioni, maltrattamenti ai danni di prigionieri e profanazione di cadaveri di soldati nemici.

REPORTAGE Tra gli sfollati della guerra in Nagorno-Karabakh

Dvin Titizian | 10/12/2020

Sono oltre 100.000 le persone obbligate durante e dopo i recenti combattimenti in Nagorno-Karabakh ad abbandonare le proprie case. Chi ha trovato rifugio in Armenia descrive la solidarietà ricevuta ma anche la sofferenza di vite segnate per sempre dalla guerra

Dossier precedente

Il 27 settembre 2020, la situazione in Nagorno Karabakh si è aggravata con un'escalation militare preoccupante.
OBCT ha seguito negli anni il conflitto, e continua a farlo in questa pagina