Giovanni Bensi

Giovanni Bensi

Si è spento a Merano il 6 marzo scorso Giovanni Bensi. Autorevole conoscitore dell'area ex sovietica, da alcuni anni collaborava con Osservatorio Balcani e Caucaso

08/03/2016 -  Roberta Bertoldi

Giovanni Bensi è stato negli ultimi 50 anni una voce autorevole che ha raccontato come pochi altri al pubblico europeo la Russia e l'est Europa.

Nato a Piacenza il 19 dicembre del 1938 era laureato in Lingua e letteratura russa sia all’Università Ca' Foscari di Venezia che all’Università Lomonosov di Mosca ed è stato responsabile servizio in lingua russa delle sedi di Radio Free Europe / Radio Liberty di Monaco e Praga. Ha lavorato come giornalista per il quotidiano russo Nezavisimaja gazeta e per il quotidiano italiano Avvenire. Autore di numerosi libri e saggi, ricordiamo “Le religioni dell’Azerbaigian”, "Allah contro Gorbaciov”, "L’Afghanistan in lotta”, "La Cecenia e la polveriera del Caucaso”.  “Il mito del Califfato”,  uscirà tra due mesi (Edizioni Sandro Teti).

Era cosa naturale che il suo percorso professionale si intrecciasse con quello di Osservatorio Balcani e Caucaso. Al nostro portale ha messo a disposizione la sua grande competenza in particolare sui territori turbolenti del Caucaso russo, che per noi seguiva.

Il suo amore per la conoscenza e la tenacia professionale sono emersi compiutamente anche nei pochi anni in cui abbiamo camminato assieme.

Lo ricordiamo in particolare per il suo essere riuscito a scrivere sui temi che lo appassionavano anche quando la sofferenza per la malattia rendeva tutto difficile. “Non siamo noi i padroni della nostra morte. E neanche della nostra vita che non ci è data neanche a mezzadria”, aveva recentemente affermato in uno dei nostri frequenti contatti via Skype. 

Ci piace ricordare Giovanni attraverso gli articoli pubblicati sul nostro sito. Li condividiamo con voi lettori per ricordare il suo prezioso lavoro.

Le più sincere condoglianze alla famiglia da parte di tutto il gruppo di Osservatorio Balcani e Caucaso.

 

 

 


I commenti, nel limite del possibile, vengono vagliati dal nostro staff prima di essere resi pubblici. Il tempo necessario per questa operazione può essere variabile. Vai alla nostra policy

blog comments powered by