Costume e società

Faccia a faccia a Belgrado

21/04/2021 -  Nicola Dotto Belgrado

“Liceulice” non è solo un semplice giornalino che si può comprare per strada a Belgrado, ma un esperimento di imprenditoria sociale volto all’inclusione di soggetti con gravi difficoltà. Ne abbiamo parlato col direttore Milosav Marinović

Filippo di Edimburgo nell'isola dei Feaci

21/04/2021 -  Fabrizio Polacco

Il principe Filippo, duca di Edimburgo, nacque a Corfù, nella dimora estiva della famiglia reale ellenica Mon Repos. Per una combinazione del destino, i suoi funerali si sono svolti nella Cappella del Castello di Windsor che è dedicata allo stesso santo della chiesa in cui era stato battezzato a Corfù, quasi un secolo prima: San Giorgio

Hate, slavi, siete ancora vivi?

20/04/2021 -  Božidar Stanišić

Un video breve che è diventato in 24 ore virale e visto da milioni di persone. È lo spot "Hejt SLOVEni, još ste živi?" realizzato dal portale di Banja Luka "Buka" e girato dal regista Predrag Ličina con Hristina Popović, Severina Kojić e Goran Bogdan. Il suo scopo: dire stop al linguaggio dell'odio

Doviđenja Jadran, arrivederci Adriatico

12/04/2021 -  Fabio Fiori

Il Mulino ha recentemente ripubblicato "Storie di Adriatico", di Sergio Anselmi. Le sue pagine sfogliate in riva al mare permettono di incontrare un balestraio vissuto nel '300, ragazze inviate “a la bona ventura et a la grazia di messer Dio” e pirati Uscocchi. Una recensione

Sempre più treni attraversano i confini in Europa

29/03/2021 -  Gianluca De FeoLorenzo Ferrari

L’Europa è coperta da una fitta rete di collegamenti ferroviari internazionali, che aumenteranno ancora nei prossimi anni grazie a nuove infrastrutture e alla nascita del mercato unico ferroviario. Ma ci sono profonde differenze tra le regioni centrali e quelle periferiche del continente

Ferrovia Adriatica, da Termoli a Bari

29/03/2021 -  Fabio Fiori

Cavoli, verze, porri, carciofi, friarielli e poi durette, melangoli, femminelli e l'esotico kumquat. Tutto questo si può vedere - se si hanno gli occhi di chi assapora il paesaggio - dal finestrino di un treno. La quarta di cinque puntate del nostro viaggio da nord a sud, lungo i binari che costeggiano l'Adriatico

Nicolas Kayser-Bril: l'algoritmo di Instagram

26/03/2021

Nicolas Kayser-Bril, ​giornalista di dati ad ​Algorithm Watch, ​ha coordinato l’inchiesta congiunta di AW e EDJNet sull’algoritmo di Instagram . In questo video spiega perché l’argomento dell’inchiesta è tanto importante e illustra il modo in cui è stato possibile indagarlo, nonostante la mancanza di trasparenza dell’algoritmo. I dati che sono emersi indicano che Instagram favorisce le foto di uomini o donne poco vestiti – e questo ha un impatto sia sul successo dei singoli creatori di contenuti, sia sulle visioni degli utenti.

Georgia: la mascolinità tossica da principe dei gangster

24/03/2021 -  Maia Nukri Tabidze

Bera Ivanishvili, figlio di Bidzina, fondatore del partito maggioritario in Georgia Sogno georgiano, è stato recentemente coinvolto in uno scandalo intercettazioni. Che ha causato un crollo della sua popolarità su Tik Tok... Violenza, potere e social in questo commento

O paghi, oppure aspetti. L’accesso alle cure per la depressione e l’ansia in Europa

09/03/2021 -  Ángela BernardoMaría Álvarez del VayoCarmen TorrecillasAntonio Hernández

Depressione e ansia si possono curare nel sistema sanitario nazionale? In tanti paesi europei il servizio pubblico è purtroppo inadeguato, se non addirittura inesistente. Lunghe liste di attesa, ticket o risorse limitate spingono i pazienti verso il privato. Ma in quanti se lo possono permettere?

Le donne del Kosovo, discriminate ed escluse dall’eredità

09/03/2021 -  Halim Kafexholli

Benché in Kosovo la legislazione garantisca pari diritti e libertà a uomini e donne, spesso queste ultime sono private della loro parte di eredità. Ed anche in caso di divorzio, raramente riescono a ottenere la restituzione dei loro beni

Vitaliano Donati, pioniere della biologia marina

02/03/2021 -  Fabio Fiori

Una vera foresta blu: l'Adriatico, a differenza del Mediterraneo, ha una straordinaria vitalità. Tra i pionieri nel raccontare questa varietà vi è stato Vitaliano Donati, nato nel 1717. Fabio Fiori racconterà il naturalista padovano il 4 marzo, a Wikiradio, su Radio3. Un'anteprima

L’ultimo saluto al Marinaio della Pannonia, Đorđe Balašević

23/02/2021 -  Božidar Stanišić

Se n’è andato per sempre Đorđe Balašević (11maggio 1953 - 19 febbraio 2021), il più grande cantautore jugoslavo. Nel cordoglio si è unita quasi tutta la ex Jugoslavia: Zagabria, Sarajevo, Lubiana, Novi Sad, Belgrado, Skopje, dal Vardar al Triglav

Macedonia del Nord: api e miele uniscono ciò che la politica divide

17/02/2021 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

A Tetovo, in Macedonia del Nord, le principali comunità, quella macedone e quella albanese, restano divise su molti fronti. Driton e Vladimir, però, hanno deciso di superare le divergenze attraverso una passione comune: quella per le api e il miele

Ucraina: patria della cibernetica made in Urss

15/02/2021 -  Martina Napolitano

L'Istituto di Cibernetica di Kiev è stato tra gli snodi nell'Urss dello studio e sperimentazione sui computer. Per molti anni vi lavorò il matematico Viktor Gluškov, che sognava un'amministrazione sovietica "senza carta", ma non fece i conti con Leonid Brežnev

Belgrado, il monumento a Stefan Nemanja

09/02/2021 -  Nicola Dotto

È stato inaugurato in pompa magna a Belgrado un imponente monumento al fondatore dello stato medievale serbo e padre della Chiesa ortodossa serba, Stefan Nemanja. L’opera, voluta personalmente dal Presidente Vučić è stata accompagnata fin da subito da forti critiche

Turchia: spegnere WhatsApp

04/02/2021 -  Filippo Cicciù Istanbul

Con la recente modifica delle condizioni d'uso di WhatsApp, in Turchia il governo ha invitato i cittadini a passare ad altre app di messaggistica. Il controverso invito si inserisce in una lunga e conflittuale relazione tra il potere turco e i social media

Serbia, il futuro bloccato

02/02/2021 -  Francesca Rolandi

Perché le persone in Serbia emigrano dal proprio paese? Quali i sentimenti, i desideri e le percezioni dietro ad una decisione del genere? Una ricerca va al fondo di queste domande

Serbia, campagna vaccinale tra realtà e propaganda

28/01/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

Nel sud-est Europa la Serbia è sicuramente tra i paesi più avanti nella campagna vaccinale contro il Covid-19. Ma il tutto non è esente da forte propaganda dove il ruolo principale è interpretato, ovviamente, dal presidente Vučić

Autunno a Toledo

27/01/2021 -  Božidar Stanišić

Un viaggio in Spagna, a Toledo per la precisione, sulle tracce degli ebrei sefarditi che furono cacciati nel XV secolo dalla penisola iberica e arrivarono in Bosnia Erzegovina. L'occasione per una profonda riflessione sulla memoria, sull'Olocausto, sulle tragedie della storia

L'Albania e il grande padre: la versione di Vera

26/01/2021 -  Christian Elia

Una testimonianza forte quella di Vera Bekteshi, scrittrice e fisica teorica. La sua memoria torna agli anni del regime per capire quanto di quella eredità resta ancora nella quotidianità dell'Albania odierna. Un progetto ideato e realizzato dal giornalista Christian Elia e dalla fotografa Camilla De Maffei

Mira Furlan, lettera ai concittadini

25/01/2021 - 

Era il 1991 e Mira Furlan fu costretta, per il suo cosmopolitismo e per il rifiuto della guerra e della violenza, all'esilio. Prima di lasciare il suo paese scrisse però una lettera ai propri concittadini. Che ora riproponiamo, ricordando così la recente scomparsa dell'attrice

Ethos: la Turchia si guarda allo specchio

14/01/2021 -  Filippo Cicciù Istanbul

La serie tv turca "Ethos" (Bir Başkadır), lanciata da Netflix, sta raccogliendo un enorme successo in Turchia, ma anche all'estero. Attraverso i personaggi complessi che la animano, il paese si guarda allo specchio, sospeso sul fossato invisibile che separa la parte religiosa della società dai beyaz türkler, i turchi “bianchi” occidentalizzati e laici

Un trentino, maestro di ćevapi

14/01/2021 -  Edvard Cucek

Giovanni Clazzer, trentino di Bosnia, è l'"inventore" dei ćevapi di Banja Luka. La sua storia

Quando i Balcani fermarono il re degli scacchi

28/12/2020 -  Federico Baccini

La storia dietro la serie Netflix "La regina degli scacchi" ispirata dalla storia di Bobby Fischer, campione che nel 1992 fu incriminato per aver giocato "la rivincita del XX secolo" nella Jugoslavia sotto embargo

Sguardi adriatici: in ferrovia da Rimini ad Ancona

24/12/2020 -  Fabio Fiori

La ferrovia Adriatica permette di navigare da un porto all'altro, sognando a occhi aperti rapiti dall'incanto del mare. Continua la nostra esplorazione dell'Adriatico, mare comune, questa volta in treno. La prima di cinque puntate

"Amene e dolci colline” dell’Istria al tempo dell’Impero

Oltre 100 magnifiche tavole accompagnano il viaggio in Istria che Diana De Rosa ci fa fare nel suo ultimo libro Amene e dolci colline. Viaggio nell’Istria del Catasto franceschino 1818-1829 (Comunicarte Edizioni)

I tuffatori di Mostar

18/12/2020 -  Veronica Tosetti

È il primo lungo metraggio alla regia di Daniele Babbo. Partendo da quegli attimi di volo precipitoso verso la Neretva, ha raccontato l'amore per una città e la difficoltà di conciliarlo ad un'esistenza possibile. Un'intervista

Gli albanesi, la pasta e il totalitarismo

15/12/2020 -  Adela Kolea

Durante il regime di Enver Hoxa l'Albania era in gran parte chiusa alle importazioni di beni di consumo. E quindi anche la pasta, per chi la desiderava, era rigorosamente autoctona

Le elezioni del 1990, l'anno zero dell'etnocrazia bosniaca

18/11/2020 -  Alfredo Sasso

Vi è un caso in cui la cooperazione inter-nazionalista si è manifestata in un processo elettorale: quello della Bosnia Erzegovina del 18 novembre 1990. Le prime elezioni multi-partitiche dopo l’era socialista videro proprio il trionfo dei tre partiti su base etnica

Bosnia Erzegovina, trent’anni fa

18/11/2020 -  Božidar Stanišić

Il 18 novembre 1990 in Bosnia Erzegovina si tennero le prime elezioni democratiche dopo la Seconda guerra mondiale. Saranno anche le ultime, prima della dissoluzione dalla Jugoslavia. Lo scrittore Božidar Stanišić ripercorre quei giorni, fatidici per le sorti della Bosnia Erzegovina