Conflitti

Ucraina, poeti al fronte

23/02/2024 -  Claudia Bettiol Kyiv

La guerra e il conflitto, eterni paradossi, creano dolore morte, ma anche la necessità del racconto, in versi o in prosa. L'Ucraina invasa vive oggi una vera fioritura letteraria, pagata però col sangue di scrittori e poeti impegnati nella difesa del proprio paese

Il Donbas: dieci anni nella nebbia. Un’introduzione

23/02/2024 -  Francesco BrusaAndriy Brashchayko

Una serie di dieci puntate per raccontare il Donbas dal punto di vista della popolazione locale, di chi ci ha abitato e se ne è andato altrove in Ucraina o in Europa. Con le loro opinioni e posizioni fortemente anti-Cremlino, ma mai acriticamente a supporto dei governi ucraini

Tensioni crescenti tra Abkhazia e UE

14/02/2024 -  Marilisa Lorusso

Sono state le dichiarazioni del Rappresentante Speciale dell'UE, Toivo Klaar, ad infastidire le autorità de facto abkhaze, che si sono subito scagliate contro UE e USA. Klaar aveva espresso preoccupazione per l'aumento delle restrizioni imposte all’UE e ad altre organizzazioni internazionali

Il conflitto del Dnestr, trent’anni dopo

07/02/2024 -  Giorgio Comai

Un volume di recente pubblicazione esplora i retroscena sulla violenza che ha accompagnato la secessione de facto della Transnistria dalla Moldavia. Tre decenni dopo, trovare nuove risposte a vecchie questioni rimane fondamentale per evitare un inasprimento delle tensioni attualmente in corso

Armenia-Azerbaijan, negoziati al rallentatore

05/02/2024 -  Onnik James Krikorian

Continuano in modo anemico e controverso i tentativi di Armenia ed Azerbaijan di normalizzare i propri rapporti bilaterali dopo la conquista azera del Nagorno Karabakh. Un processo che potrebbe portare Yerevan a cambiare la propria costituzione

Eccidio di Mostar: sofferenza e responsabilità

01/02/2024 -  Nicole Corritore Mostar

Alla commemorazione in memoria dei tre inviati Rai, Luchetta, D'Angelo e Ota uccisi trent'anni fa a Mostar est, Andrea, figlio di Marco, ha parlato di "sofferenza che non cancella le responsabilità". E ha chiesto alle autorità di opporsi "a chi ha bisogno dell'odio per difendere il suo potere" e tiene la città ancora sotto scacco

Il patrimonio culturale abkhazo in pericolo

30/01/2024 -  Marilisa Lorusso

Due eventi hanno messo in pericolo il patrimonio culturale dell’Abkhazia: l’incendio che ha devastato la Galleria Nazionale di Sukhumi e i suoi quattromila dipinti e la cessione, a fine 2023, della dacia di Pitsunda alla Federazione Russa

Trieste Film Festival: premio OBCT al documentario "Between Revolutions"

29/01/2024 -  Redazione

Sabato 27 gennaio, accanto a tutti gli altri premi è stato assegnato il premio "OBC Transeuropa" a uno dei documentari in concorso al Film Festival di Trieste, il più importante appuntamento italiano con il cinema dell'Europa centro-orientale giunto alla 35esima edizione

Olocausto: i Giusti tra le nazioni in Jugoslavia

26/01/2024 -  Božidar Stanišić

Ci sono stati non ebrei che durante l'Olocausto hanno salvato vite umane, anche a rischio della propria di vita. Quest'anno, per la ricorrenza della Giornata della Memoria proponiamo tre storie di Giusti tra le nazioni nell'allora Jugoslavia, selezionate da Božidar Stanišić

Dopo Mostar, trent’anni di Fondazione Luchetta

26/01/2024 -  Nicole Corritore Trieste

Il 28 gennaio 1994 tre inviati Rai, Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota vengono uccisi a Mostar da una granata. Dopo quel tragico evento è nata la Fondazione Luchetta. Intervista a Daniela Schifani Corfini, vedova di Marco Luchetta

Abkhazia: una base navale russa nella regione separatista

24/01/2024

Potrebbe iniziare a operare già quest'anno la base navale russa sulla costa del Mar Nero nella repubblica separatista georgiana dell’Abkhazia.

Nagorno Karabakh, c’è ancora molto da fare

22/01/2024 -  Marilisa Lorusso

La fine del Nagorno Karabakh armeno, dopo gli sconvolgimenti che hanno interessato la regione nel 2023, non ha messo fine alle questioni aperte, sia per la regione contesa che nei rapporti travagliati tra Armenia e Azerbaijan. Una panoramica su situazione attuale e sfide future

Transnistria, ultimo anno con il gas russo?

18/01/2024 -  Giorgio Comai

Gran parte dell’economia della Transnistria si basa sugli aiuti dalla Russia in forma di gas gratuito. Entro la fine del 2024 l’Ucraina ha promesso di fermare tutti i gasdotti russi che attraversano il suo territorio: come se la caverà la Transnistria?

Sarajevo, la foto dei poeti che corrono

16/01/2024 -  Mario Boccia

Il 30 settembre 1993, durante l’assedio di Sarajevo, mentre cadevano granate di mortaio, Mario Boccia scattò una foto: un uomo e una donna, che corrono tenendosi per mano. Solo anni dopo scopre che l'uomo fotografato è il poeta, recentemente scomparso, Hadžem Hajdarević con la sua compagna

Ucraina, salute mentale in tempo di guerra

09/01/2024 -  Claudia Bettiol Kyiv

Stress, ansia, rabbia, odio, paura, panico, senso di vuoto - sono solo alcune delle emozioni che in tempi di guerra sono difficili da articolare, gestire ed esternare. E chiedere aiuto non è mai facile

Georgia, Ossezia del sud e Abkhazia: un anno difficile

28/12/2023 -  Marilisa Lorusso

Si conclude un anno non facile nelle relazioni fra la Georgia e i secessionisti di Abkhazia e Ossezia del sud, supportati dalla Russia. Il quadro regionale è ostile a forme di distensione, la negoziazione ristagna e gli incidenti anche letali sono in aumento

Azerbaijan, il problema delle mine inesplose

27/12/2023 -  Onnik James Krikorian

La triste e pericolosa eredità delle guerre spesso assume l'aspetto di mine e ordigni inesplosi. Le regioni intorno al Nagorno Karabakh sono contaminate da migliaia di mine antiuomo e anti carro, oltre a tutti gli ordigni inesplosi. Una questione urgente, ma lo sminamento richiede tempi lunghi

Nagorno Karabakh, una storia di mediazioni

20/12/2023 -  Marilisa Lorusso

La storia della mediazione nel conflitto intorno al Nagorno Karabakh è complessa, con l'alternarsi di momenti di negoziati multilaterali, trilaterali, bilaterali. Anche l'amministrazione Biden è stata attiva nella mediazione, in linea con un ruolo ereditato dalla scomparsa del Gruppo di Minsk

Ucraina: blocco dei tir al confine polacco

20/12/2023

Da più di un mese gli autotrasportatori stanno bloccando alcuni passaggi di confine, provocando non poche tensioni nelle relazioni tra Varsavia e Kyiv. I motivi della protesta e la situazione generale in Ucraina in diretta con Claudia Bettiol, corrispondente di OBCT, a "Buongiorno inBlu 2000" (20 dicembre 2023)

Ucraina: blocco dei tir al confine polacco

18/12/2023 -  Claudia Bettiol Kyiv

Nervosismo crescente al confine tra Polonia e Ucraina: gli autotrasportatori polacchi bloccano il traffico in ambo le direzioni a causa di una protesta in corso dai primi di novembre. Un evento che sta provocando non poche tensioni nelle relazioni tra Varsavia e Kyiv

Sicurezza: la Romania chiama gli USA

18/12/2023 -  Mihaela Iordache

Con la sua recente visita a Washington, il premier romeno Marcel Ciolacu ha ribadito che Bucarest guarda ad una stretta collaborazione con gli Stati Uniti come elemento chiave per la sicurezza nell'area del Mar Nero, soprattutto dopo l'invasione russa dell'Ucraina

Armenia e Azerbaijan, a sorpresa una speranza di pace

12/12/2023 -  Onnik James Krikorian

Armenia e Azerbaijan hanno rilasciato una dichiarazione congiunta che ha sorpreso anche i commentatori più esperti. Anche se non è chiaro se questa possa essere la tanto attesa svolta nei negoziati, la comunità internazionale è stata unanime nell’accogliere favorevolmente l’iniziativa

Ucraina, la resistenza continua

12/12/2023

Una guerra quasi dimenticata ma che prosegue senza sosta, dove gli ucraini continuano a resistere, in condizioni molto difficili, e dove è in corso una crisi politica interna. L'aggiornamento di Claudia Bettiol, corrispondente di OBCT da Kiyv, alla trasmissione "EstOvest" (10 dicembre 2023)

Cosa resta del Nagorno Karabakh

06/12/2023 -  Marilisa Lorusso

Dopo la guerra lampo di settembre, che ha decretato la fine del Nagorno Karabakh armeno e secessionista, l'amministrazione di uno stato che oggi non esiste si è spostata in massa in Armenia. Il futuro di questa struttura politica resta oggi senza prospettive certe

Russia, il sostegno alla guerra. Un quadro complesso

06/12/2023 -  Francesco Brusa

Il sostegno alla guerra in Ucraina tra i cittadini russi continua ad essere alto: il perché, per molti analisti resta un vero mistero. Un contributo importante alla comprensione viene dall'ultima ricerca del Public Sociology Laboratory, che evidenzia la centralità di fatalismo e disorientamento nella società russa

Gli aiuti degli Stati Uniti all’Ucraina potrebbero essere a rischio

04/12/2023 -  Gianluca De Feo

Per la prima volta dall’invasione russa, la maggior parte dei cittadini statunitensi è contraria all’invio di aiuti a Kyiv. Il supporto all’Ucraina mostra crepe non indifferenti anche al Congresso e potrebbe essere definitivamente compromesso in vista delle presidenziali del 2024

Armenia-Azerbaijan: negoziati in stallo, incontri al confine

01/12/2023 -  Onnik James Krikorian

Mentre i negoziati tra Armenia e Azerbaijan sembrano essere in fase di stallo, le commissioni di frontiera di entrambe le parti si sono incontrate il 30 novembre. Incontro simbolico o reale volontà di progresso?

Memorie attive, il progetto di Viaggiare i Balcani

30/11/2023

Da tempo Viaggiare i Balcani è impegnata in un progetto di recupero e valorizzazione della storia e della memoria del Campo di concentramento di Chiesanuova. Qui tra 1942 e 1943 sono stati internati migliaia di sloveni e croati. Ora è il momento della ricerca storica, che necessita del prezioso sostegno di tutti per la pubblicazione di un volume sul tema

Nella regione dell'ex-Jugoslavia sono necessari sforzi risoluti per affrontare il passato violento

29/11/2023

“L’incapacità di affrontare pienamente le atrocità della guerra e le cause profonde dei conflitti negli anni ’90 continua ad avere conseguenze devastanti sul rispetto dei diritti umani, sullo stato di diritto e sulla coesione sociale nella regione”. Lo ha affermato Dunja Mijatović, Commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Europa, alla diffusione di un rapporto sullo stato di avanzamento della giustizia di transizione nei paesi dell'ex-Jugoslavia

Georgia, il groviglio degli stati de facto

28/11/2023 -  Marilisa Lorusso

Diventa sempre più aggrovigliata la questione degli stati de facto nell'area post-sovietica, territori secessionisti sotto la protezione di Mosca spuntati nelle aree in cui il Cremlino ritiene di avere interessi strategici, e che con il tempo sono diventati sempre più esplicitamente presidi militari russi