Elezioni anticipate domenica 12 maggio in Bulgaria, dopo che nei mesi scorsi le più grandi proteste di piazza degli ultimi dieci anni, scatenate da politiche di austerità e rincari delle bollette elettriche, hanno forzato le dimissioni del governo di centrodestra dell'ex premier Boyko Borisov. I sondaggi dell'ultim'ora danno il suo partito “GERB” testa a testa con l'opposizione socialista, dopo una campagna segnata dallo scandalo delle intercettazioni illegali nel ministero degli Interni, ribattezzato dai media “il Watergate bulgaro”.

17 maggio 2013

“Per la prima volta nella storia democratica della Bulgaria la forza politica che ha vinto le elezioni e ha il diritto a governare chiederà l'annullamento del voto alla Corte costituzionale”. 


Bulgaria, incertezza dopo le elezioni

Francesco Martino Sofia

Le elezioni di ieri delineano in Bulgaria uno scenario incerto: GERB partito dell'ex premier Boyko Borisov conserva la maggioranza relativa, ma è isolato, i socialisti vogliono un "governo di programma" che però si prospetta fragile. Nel frattempo, le forze emerse dalle proteste di piazza dei mesi scorsi restano fuori dal parlamento. L'analisi del nostro corrispondente

Donchev: anche GERB ha fatto errori, ma siamo pronti a rilanciare

10/05/2013 -  Francesco Martino Sofia

Errori del passato e prospettive future, scandalo delle intercettazioni e politica fiscale. Alla vigilia delle elezioni in Bulgaria di domenica 12 maggio il corrispondente di OBC ha incontrato Tomislav Donchev, ministro ai Fondi europei nell'esecutivo GERB del ex-premier Boyko Borisov

Stanishev: la Bulgaria ha bisogno di cambiamento

09/05/2013 -  Francesco Martino Pernik

Sergey Stanishev, segretario del Partito socialista bulgaro e leader del Partito socialista europeo, lancia la sfida all'ex premier populista Boyko Borisov, nelle elezioni politiche che si terranno domenica 12 maggio. No a grandi coalizioni, priorità a occupazione e crescita. Il nostro corrispondente l'ha intervistato

La crisi di governo

La Bulgaria in piazza contro il rincaro delle bollette

Proteste di piazza in Bulgaria per le bollette inspiegabilmente alte dell'elettricità. I manifestanti chiedono la fine del sistema di monopolio ma anche le dimissioni del governo di centro-destra guidato dal premier Boyko Borisov. Ne parla Francesco Martino di Obc, ai microfoni di Radio Popolare nella trasmissione Esteri (19 febbraio 2013)

Bulgaria, il governo si dimette

Dopo giorni di manifestazioni di piazza, accese dai rincari delle bollette elettriche e presto diventate apertamente anti-governative, culminate ieri sera in proteste violente, il premier populista Boyko Borisov ha deciso stamattina di rassegnare le dimissioni. Francesco Martino di Obc ne parla ai microfoni del Gr di Radio Popolare Network (20 febbraio 2013)

Bulgaria, accettate le dimissioni del governo Borisov

Il 21 febbraio il parlamento di Sofia ha approvato le dimissioni del governo di centro-destra di Boyko Borisov, leader di GERB (Cittadini per lo sviluppo europeo della Bulgaria), dopo settimane di protesta scatenate da carovita ed economia stagnante. Quali i possibili sbocchi nell'intervento di Francesco Martino (Obc) ai microfoni di Radio Onda d'Urto (21 febbraio 2013)

Bulgaria, dopo le dimissioni del governo

Il Parlamento bulgaro ha accettato le dimissioni del primo ministro Boyko Borisov e del suo governo di centrodestra, presentate il 20 febbraio a seguito di dieci giorni di proteste di piazza contro i rincari dei prezzi dell'elettricità. Francesco Martino (Obc) ai microfoni di Radio Colonia, del network radiofonico pubblico tedesco WDR (21 febbraio 2013)

Bulgaria: la protesta e il modello Islanda

Scatenata da bollette elettriche inspiegabilmente alte la protesta di piazza in Bulgaria ha portato alle dimissioni del governo, ma non si ferma. A Sofia si cerca un nuovo modello di gestione della cosa pubblica.

Bulgaria: situazione sociale e politica

Francesco Martino, giornalista di Obc, intervistato da Radio Radicale sulla situazione sociale e politica in Bulgaria. Una crisi istituzionale, ma anche sociale, dopo le dure proteste di piazza che hanno portato alle dimissioni del premier Boyko Borisov e del suo governo di centrodestra (28 febbraio 2013)

Crisi in Bulgaria, il racconto dei corrispondenti stranieri

L'emittente nazionale NOVA TV ha chiesto ad alcuni corrispondenti stranieri presenti in Bulgaria di raccontare il loro punto di vista sulle proteste sociali e politiche che hanno scosso il paese. Tra gli invitati, anche Francesco Martino di OBC.

Bulgaria verso le elezioni politiche

Il 12 maggio si va al voto anticipato in Bulgaria, dopo le dimissioni a febbraio del primo ministro Boyko Borisov. Francesco Martino (Obc) racconta qual è l'atmosfera pre-elettorale ai microfoni di Radio Popolare (11 aprile 2013)

Multimedia

La Bulgaria tra elezioni, crisi e austerità

La Bulgaria dopo il voto del 12 maggio 2013: vince la destra ma è "impasse" politico, tra accuse reciproche e sospetti di brogli, con il paese in piena crisi economica. Una situazione inedita e paradossale, come la definisce Francesco Martino ai microfoni di Radio 24, nella trasmissione "Nessuno luogo è lontano" [18 maggio 2013]

Bulgaria: vince il partito conservatore di Boyko Borisov

Il partito di centrodestra GERB, guidato dall'ex premier Boyko Borisov, ha vinto le elezioni anticipate del 12 maggio ma con una maggioranza che renderà difficile la formazione di un governo stabile. Da Sofia, il commento di Francesco Martino (Obc) ai microfoni di Radio Vaticana (14 maggio 2013)

Bulgaria, elezioni dai risultati incerti

Le elezioni anticipate in Bulgaria vedono la vittoria di GERB, il partito dell'ex premier Boyko Borisov, che però difficilmente riuscirà a formare un nuovo governo. La governabilità nel prossimo parlamento potrebbe essere difficile, mentre l'atmosfera nel paese resta tesa. Francesco Martino (OBC) ne ha parlato nella puntata odierna di Radio3Mondo [13 maggio 2013]

Elezioni in Bulgaria: in attesa dei risultati

La Bulgaria è andata ieri al voto anticipato, dopo la caduta del governo di Boyko Borisov avvenuta a febbraio. In attesa dei risultati definitivi, Francesco Martino offre il quadro della situazione nel paese, ai microfoni di Radio Popolare (13 maggio 2013)

La Bulgaria va ad elezioni anticipate

La Bulgaria va al voto dopo la caduta del governo Borisov in seguito a manifestazioni di piazza, legate alle difficoltà economiche del paese. La campagna elettorale, però, è stata segnata dallo scandalo delle intercettazioni. Il reportage di Francesco Martino (OBC) per la Radio televisione svizzera (12 maggio 2013)

La Bulgaria al voto

In Bulgaria si tengono oggi le elezioni politiche anticipate. E' sfida tra GERB, il partito dell'ex premier Boyko Borisov e il Partito socialista di Sergey Stanishev. Francesco Martino da Sofia, delinea il quadro pre-elettorale ai  microfoni di Radio Popolare (12 maggio 2013)