Rai News 24

Dallo scorso mese di settembre è stata avviata una collaborazione tra Osservatorio sui Balcani e Scenari verso Est, trasmissione in onda sul canale satellitare RAI News 24. Una finestra settimanale sull'Europa sud-orientale.

09/10/2003 -  Anonymous User

Rai News 24

Osservatorio sui Balcani e RAI News 24 stanno collaborando per la realizzazione di una trasmissione dedicata all'Europa centro orientale. "Scenari verso est" è in onda via satellite e viene trasmessa ogni settimana con i seguenti orari: giovedì alle 17.40 e alle 22.10 e il venerdì alle 7.10 del mattino, con la possibilità di vederla in chiaro su RAI 3 sempre alla stessa ora del mattino.
"Scenari verso Est", condotta e diretta da Angelo Saso, ha avuto il lancio ufficiale il 18 settembre scorso, ma vanta oltre un anno di programmazione sotto il titolo "Scenari". A partire dal settembre scorso e grazie alla collaborazione di due partner - oltre all'Osservatorio sui Balcani, anche il
sito di informazione sui Balcani diretto da Andrea Ferrario, "Notizie Est" - "Scenari" è diventata una finestra in grado di mettere a fuoco puntualmente gli avvenimenti e la cronaca sull'Est europeo.
La puntata di questa sera sarà dedicata al "caso Teokarevic" che vede opposto quest'ultimo, docente di scienze politiche presso l'Università di Belgrado, e l'Ambasciatore a Belgrado Giovanni Caracciolo. La discussione molto accesa è nata in seguito alla pubblicazione da parte di Teokarevic, sull'ultimo numero del mensile Evropski Forum, di un articolo critico sulla presidenza italiana dell'UE. All'articolo hanno fatto seguito una lettera dell'Ambasciatore e la replica del professore di Belgrado. Ad illustrare la vicenda è stato invitato negli studi RAI di Milano Luka Zanoni, dell'Osservatorio sui Balcani.
Vedi anche:
Un danno alla reputazione del governo italiano
Come diventare leader


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!