Il CeSPI, all'interno del programma MIGRACTION Europa, ha promosso un Bollettino di analisi sulle politiche migratorie in Europa. E' on line il primo numero.

10/12/2001 -  Anonymous User

E' a disposizione sul sito la prima di una serie di analisi periodiche che il CeSPI (Centro Studi di Politica Internazionale) effettuerà sulla politica migratoria in Europa. Le analisi saranno elaborate e diffuse nel quadro del programma di ricerca e riflessione MIGRACTION.
Le politiche in materia di immigrazione e di asilo, nello spazio europeo, stanno attraversando una fase di profonda trasformazione. Come, e forse più che in altri campi, quello che succede a Bruxelles e nelle altre capitali europee (nonché nei principali paesi di emigrazione) ha ripercussioni immediate in Italia. Ne sono influenzati il dibattito politico, il diritto e le prassi amministrative, ma anche l'attività di gruppi e associazioni, e soprattutto l'esistenza quotidiana delle centinaia di migliaia di stranieri che abitano nel nostro paese.
Ma per quanto ci tocchi da vicino, l'europeizzazione della politica migratoria rimane un processo lontano e complesso. Orientarsi, prendere posizione, partecipare in qualche modo risulta estremamente difficile. I veri decision-makers si contano sulle dita di poche mani; per il resto, cambiamenti di grande portata vengono recepiti a posteriori, come dati di fatto a cui adattarsi.Lo scopo di MIGRACTION EUROPA è di contribuire a correggere questa tendenza; di fornire chiavi di lettura agili e aggiornate a chi si occupa, a vario titolo, di migrazioni in Italia; nella convinzione che solo da una consapevolezza e da una partecipazione diffuse possa nascere una politica migratoria davvero equa, efficace e sostenibile.


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!