Altan, Paolo Rumiz ed Emilio Rigatti

20/02/2002 -  Anonymous User

Nel luglio del 2001 un disegnatore, Francesco Altan, padre della Pimpa e caustico vignettista, un giornalista, Paolo Rumiz, firma autorevole del quotidiano La Repubblica, e un insegnante, Emilio Rigatti, in sella alle loro biciclette partono per un lungo ed entusiasmante viaggio che da Trieste li porterà a Istanbul dopo aver attraversato tutta la zona dei Balcani. La Repubblica dà ampio rilievo al viaggio dei tre, pubblicando a puntate il diario del viaggio, scritto da Paolo Rumiz, che raccoglierà notevole successo.
Tre uomini in bici quindi: un giornalista, un disegnatore e un insegnante, e un sogno a pedali, sul quale brilla in lontananza una mezzaluna turca attraverso i minareti di Istanbul. In fondo al viaggio, la birra più buona del mondo, quella che si trova alla fine di duemila chilometri di strada attraverso la Slovenia, la Croazia, la Jugoslavia, la Bulgaria e la Turchia.
Questo libro è nato così, per narrare una lunga e meravigliosa pedalata dalla cosmopolita Trieste alla città dai tre nomi "Bisanzio, Costantinopoli, Istanbul" in caccia di paesaggi, uomini, incontri, e di un modo di viaggiare più vicino al pellegrinaggio che al turismo.
E' una lettura per il sognatore di avventure, ma anche una guida per chi voglia scendere dal sogno per mettersi in strada: oltre alle impressioni del viaggio, i panorami e tutto il resto, ogni tappa è illustrata da una scheda che ne descrive le caratteristiche tecniche, le difficoltà, ecc., e offre utili informazioni per chi voglia ripetere questo pezzo della Via della Seta.


Titolo: La strada per Istanbul
Autore: Emilio Rigatti
Prezzo: euro 14,00
Collana: altre terre / 1
Pagine: 336
Illustrazioni: 32 foto a colori e 21 mappe storiche
Editore: Ediciclo


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!