Nuovo incontro della rete "Europe from Below". Dopo il lancio a Sarajevo, il network euro-balcanico si dà appuntamento all'European Social Forum. Per proporre, tra l'altro, un'iniziativa forte sul problema della libertà di circolazione in Europa

31/10/2002 -  Anonymous User

Nella Sala Rondino, Fortezza dal Basso, dalle 17.30 alle 20.30 di venerdì 8 novembre si terrà il secondo incontro internazionale di Europe from Below, la rete di organizzazioni non governative della società civile e delle comunità locali euro-balcaniche.

Obiettivo primo dell'incontro sarà presentare ufficialmente la rete Europe from below, con il suo primo Comitato promotore da allargare a partire da Firenze. Il tema centrale dell'incontro però sarà quello della prima mobilitazione congiunta lanciata da Europe from Below, sul tema dei visti richiesti per circolare all'interno dell'area balcanica e per entrare in Europa. Oggi i retaggi dei regimi nazionalisti assieme agli effetti del sistema comunitario di Schengen relegano gli abitanti dei Balcani a cittadini europei di serie B, costringendoli a lunghe ed umilianti file alle ambasciate per elemosinare un visto. La mobilitazione che partirà da Firenze intende appoggiare l'iniziativa della coalizione Citizens Pact, un network già esistente con sede a Novi Sad. Infine l'incontro servirà più concretamente a concordare gli strumenti operativi con cui sostenere la rete ed i prossimi appuntamenti.

Stiamo cercando di far arrivare a Firenze molti rappresentanti di associazioni, gruppi e movimenti del sud est Europa, con quello che abbiamo chiamato il Balkan Bus: una corriera che partendo da Belgrado raccoglierà attivisti e giovani anche da Bosnia e Croazia e li porterà assieme a Firenze. Ci pare un segnale potente dell'Europa dal basso che è in costruzione. Abbiamo bisogno però del vostro contributo, aiutandoci a sostenere i costi del Balkan bus.

>>

>> Leggi il documento
>> Read the Document

Nell'ambito dell'European Social Forum si terranno anche altri incontri interessanti sui Balcani. Ve li segnaleremo al più presto.

>>> Leggi i resoconti dell'incontro di aprile a Sarajevo


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!