I quotidiani dal 16 giugno informano sui risultati definitivi delle elezioni tenutesi il 20 maggio scorso. I partiti della coalizione governativa hanno 3765 mandati nelle assemblee comunali (HSS Partito Contadino della Croazia 1508, SDP Partito Social Democratico 1322, HSLS Partito Social Liberale 528, ecc), l'HDZ ne possiede 2768, l'IDS (Dieta democratica istriana) 271, ecc. I cinque partiti della coalizione governativa hanno nelle assemblee regionali (conteali) insieme 466 mandati (SDP-181, HSS-146, HSLS-72), il "Blocco croato" 333 (da ciò l'HDZ 314), l'IDS 28, ecc. Ma le coalizioni locali non seguono sempre la logica della coalizione nazionale. Si sono registrati molti casi di svolta: l'HSLS a Spalato diventa partito al potere a livello municipale, ma con appoggio esterno del Blocco nazionale; a Slavonski Brod l'HDZ ritorna al potere grazie all'appoggio esterno dell'HSLS, ecc.
Sono da registrare anche casi tragicomici, come quello nella comune slavonese Vladisavci, dove due figli dello stesso padre, di nazionalità serba, ma l'uno di madre croata e l'altro di madre ungherese guidavano due liste di partiti governativi: il primo la lista dell'HSS, il secondo dell'SDP. Il fratello maggiore non ha voluto fare la coalizione post-elettorale con il fratello minore, dicendo che non aveva intenzione di collaborare con un serbo; ha scelto quindi la coalizione con l'HDZ, nella località partito minoritario, e grazie all'HDZ è diventato sindaco (sembra che sarà espulso dall'HSS).

21/06/2001 -  Anonymous User

I quotidiani dal 16 giugno informano sui risultati definitivi delle elezioni tenutesi il 20 maggio scorso. I partiti della coalizione governativa hanno 3765 mandati nelle assemblee comunali (HSS Partito Contadino della Croazia 1508, SDP Partito Social Democratico 1322, HSLS Partito Social Liberale 528, ecc), l'HDZ ne possiede 2768, l'IDS (Dieta democratica istriana) 271, ecc. I cinque partiti della coalizione governativa hanno nelle assemblee regionali (conteali) insieme 466 mandati (SDP-181, HSS-146, HSLS-72), il "Blocco croato" 333 (da ciò l'HDZ 314), l'IDS 28, ecc. Ma le coalizioni locali non seguono sempre la logica della coalizione nazionale. Si sono registrati molti casi di svolta: l'HSLS a Spalato diventa partito al potere a livello municipale, ma con appoggio esterno del Blocco nazionale; a Slavonski Brod l'HDZ ritorna al potere grazie all'appoggio esterno dell'HSLS, ecc.
Sono da registrare anche casi tragicomici, come quello nella comune slavonese Vladisavci, dove due figli dello stesso padre, di nazionalità serba, ma l'uno di madre croata e l'altro di madre ungherese guidavano due liste di partiti governativi: il primo la lista dell'HSS, il secondo dell'SDP. Il fratello maggiore non ha voluto fare la coalizione post-elettorale con il fratello minore, dicendo che non aveva intenzione di collaborare con un serbo; ha scelto quindi la coalizione con l'HDZ, nella località partito minoritario, e grazie all'HDZ è diventato sindaco (sembra che sarà espulso dall'HSS).


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!