19 gennaio 2021

Copertina del libro Non ne sapevo niente

di Ernesto Berretti
Editore: Oltre Edizioni
Pagine: 296
Collana: Letture del mondo
Anno: 2018
ISBN: 9788899932282

Nel 1995 l’autore è un Basco Blu della Danube Mission, di stanza in una cittadina della periferia rumena, sul Danubio, a pochi chilometri dal confine con la Serbia. L’aliquota dei militari UEO, condotta dalla Guardia di Finanza, deve agevolare il processo di pacificazione nei Balcani, facendo rispettare l’embargo per le truppe belligeranti. Fuori dalla base l’autore scopre realtà che hanno poco a che fare con la guerra per cui è lì: vite in balia della trascorsa dittatura, mascherate ancora con la povertà e il degrado di un luogo troppo diverso dall’Italia. Errori e orrori storici dimenticati troppo in fretta, sacrificati in nome della diplomazia e del buon vivere comunitario.

Il ganglio narrativo trova forza nel dualismo tra l’esperienza umana e quella militare del protagonista e si anima attraverso l’intreccio con le storie dei personaggi che, con onestà descrittiva, conducono l’autore (e i lettori) alla mesta riflessione: “Non ne sapevo niente”. Un’appendice storica, con sitografia annessa, completa il volume per offrire spunti di
approfondimento.

Il booktrailer: https://www.youtube.com

 

Ernesto Berretti è nato a Catania nel 1968. Da maggio a dicembre del 1995 è stato Basco Blu nella UEO Danube Mission, in prossimità della Serbia.
Questo è il suo primo romanzo, presentato anche presso l’Accademia di Romania. In Romania, con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia, il libro è adottato per il concorso “FESTLETTURA 10^ edizione – I giovani leggono l’Italia”, per studenti della lingua italiana.