La stampa croata ha reso noto i dati finali delle elezioni parlamentari tenutesi lo scorso 23 novembre. I risultati saranno resi definitivi dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale

11/12/2003 -  Nicole Corritore

Il partito di Ivo Sanader (Unione Democratica Croata - HDZ) ha ottenuto 66 seggi, seguito dal Partito Social Democratico - SDP (assieme a Libra - Partito dei Democratici Liberali, LS - Partito Liberale, e IDS - Dieta Democratica Istriana) con 43 seggi, Partito Popolare Croato - HNS (in coalizione con il Partito Croato di Slavonia e Baranja SBHS e con la Alleanza Primorje-Gorski Kotar PGS) con 11 seggi, Partito Croato dei Contadini - HSS con 9, Partito Croato dei Diritti - HSP assieme al Partito Democratico del Zagorije - ZDS con 8, Social Liberali e Centro Democratico HSLS-DC con 3 seggi come anche il Partito dei Pensionati - HSU, ed in ultimo il Partito Democratico dei Contadini - HDSS con 1 solo seggio.

Questi i dati ufficiali resi pubblici lo scorso 3 dicembre dal Presidente della Commissione Elettorale di Controllo, Ivica Crnic, il quale ha inoltre chiarito che il nuovo Parlamento si riunirà 20 giorni dopo la pubblicazione dei risultati sulla Gazzetta Ufficiale.

Calcolate le percentuali in base al numero dei votanti, l'HDZ ha preso il 43,42%, seguito con il 28,29% dal SDP in coalizione con Libra-LS-IDS, 7,24% il HNS con SBHS-PGS, 5,29% il HSS, 5,26% il HSP con ZDS, 1,97 il HSLS-DC ma anche il HSU.Il HDSS ha ottenuto solamente lo 0,66% dei voti, mentre i deputati delle minoranze hanno ottenuto un totale di 5,26%. I voti non validi sono stati 60.169 equivalenti al 2,31% del totale.

Alle elezioni ha votato solo il 59,59% degli iscritti alle liste, e la percentuale di 68,67% inizialmente dichiarata "era basata solo sui dati medi di 10 circoscrizioni elettorali. La percentuale totale dei votanti è poi diminuita notevolmente per la bassa affluenza nelle circoscrizioni 11 (diaspora) e 12 (minoranze)" ha spiegato Crnic.

Tra i deputati eletti l'82,24% è rappresentato da uomini e il restante 17,76% da donne, mentre l'età media dei deputati si aggira tra i 40 e i 50 anni. (Slobodna Dalmacija, 4 Dic 03)


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!