Diritti umani

Bleiburg, l’imbarazzo della chiesa austriaca

22/03/2019 -  Sven Milekić Zagabria

Ogni anno a Bleiburg, cittadina austriaca, vengono commemorati con una messa i collaborazionisti dei nazisti e i civili - in ritirata - uccisi dai partigiani nel maggio 1945. Quest’anno però la Chiesa austriaca ha detto stop

Karadžić, il "buon vicino" all’ergastolo

21/03/2019 -  Alfredo Sasso

Ieri il MICT (Meccanismo residuale per i tribunali penali internazionali) ha condannato in appello all'ergastolo l'ex leader dei serbo bosniaci durante la guerra degli anni '90. Mentre Karadžić sconterà la pena in uno stato per ora sconosciuto, le sue idee purtroppo continuano a circolare

Cecenia: i taxi, l'Islam e l'indipendenza

13/03/2019 -  Marat Iliyasov

Presto le donne cecene potranno usufruire di taxi guidati da donne e per sole donne. Un'iniziativa sponsorizzata da un fondo d'investimento arabo che ha provocato reazioni molto diverse tra loro

Turchia: tra distopia e satira

11/03/2019 -  Edoardo Malvenuti

E' una delle matite più affilate della Turchia, che si ispira al complesso presente della Turchia. Un'intervista a Ersin Karabulut

La violenza di genere a est

08/03/2019 -  Gina Pavone

Uno studio dell'OSCE appena pubblicato raccoglie una lunga serie di dati sulle violenze subite da circa 16 milioni di donne nei paesi dell’est e del sud-est Europa

Serbia: ci sarà mai giustizia per Marija Lukić?

07/03/2019 -  Antonela Riha Belgrado

Per anni Marija Lukić ha subito molestie sessuali dal suo capo, Milutin Jeličić Jutka sindaco di Brus. Marija ha trovato la forza di denunciarlo, ma è stata licenziata ed ha subito ulteriori minacce. La giustizia per ora latita, Jeličić gode di protezione dall'alto

Melita, parte di Noi

04/03/2019 -  Luka Zanoni

Si è spenta venerdì 1 marzo a Trieste Melita Richter, una voce importante e un punto di riferimento per chi si occupa di cultura transfrontaliera, migrazioni ed ex Jugoslavia. Il nostro ricordo

Bosnia Erzegovina, i fiumi sotto assedio

01/03/2019 -  Marco Ranocchiari

La Bosnia Erzegovina e le iniziative dei suoi cittadini in difesa delle risorse naturali e dei suoi corsi d'acqua

Afgani in Turchia: immigrati senza diritti

28/02/2019 -  Burcu Karakaş Istanbul

Gli afgani rappresentano la prima comunità di migranti irregolari in Turchia, in crescita nonostante rimpatri forzati, diritti negati e difficili condizioni di vita

Serbia: il figlio della premier

27/02/2019 -  Antonela Riha

Il fatto che la premier serba abbia avuto di recente un figlio dalla sua compagna non la fa essere legalmente genitore. In Serbia manca infatti una legge sui matrimoni omosessuali. Che sia questa l’occasione buona?

Bosnia Erzegovina: i volti degli invisibili

27/02/2019 -  Edvard Cucek

Ajna ed Alen sono due “figli della guerra”. Che hanno deciso di non nascondersi e di attivarsi per i diritti di chi è nato a seguito di uno stupro

Srebrenica, assedio revisionista

26/02/2019 -  Alfredo Sasso

La Republika Srpska ha nominato due nuove commissioni internazionali il cui compito sarebbe quello di stabilire i crimini compiuti a Srebrenica e quelli compiuti contro la popolazione serba a Sarajevo. Un gruppo di accademici e vari analisti ne sottolineano gli intenti revisionisti

R!soluzioni. Contare i conflitti, raccontare la pace

25/02/2019

Ripartono le attività della Scuola di Pace di Senigallia dal titolo "R!soluzioni. Contare i conflitti, raccontare la pace". Tra i vari incontri previsti il 22 marzo Nicole Corritore di OBCT e Silvia Maraone di Ipsia proporranno una riflessione dal titolo “La rotta dei Balcani, sfida per l’Europa”

Il fiore di Jovan

20/02/2019 -  Michele Nardelli

Il sesto di una serie di racconti che prendono spunto dal percorso formativo “Ex Jugoslavia, una guerra postmoderna. Viaggio nel cuore dell'Europa” realizzato nel settembre scorso dall'Istituto storico di Modena, un fiore che diviene una forma irrefrenabile di obiezione di coscienza a dispetto degli imprenditori della paura

Thomas De Waal: “È tempo di offrire di più all'Abkhazia”

19/02/2019 -  OC Media

Avviare iniziative con una regione non riconosciuta significa riconoscerne l'indipendenza? Per l'analista politico Thomas De Waal no, ed anzi isolare gli stati de facto porta ad esiti peggiori che non avviare relazioni con essi

La pagella del CoE all'Armenia

05/02/2019 -  Marilisa Lorusso

La Commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Europa, Dunja Mijatović, ha pubblicato alla fine di gennaio il rapporto sulla sua recente visita in Armenia

Nessun asilante della Diciotti è mai arrivato in Albania

04/02/2019 -  Nicola Pedrazzi

A cinque mesi dallo sbarco i governi dei due paesi non hanno dato seguito all’accordo siglato via Twitter. Un inquietante caso di social-diplomazia

Chi si prende cura delle badanti?

01/02/2019 -  Marta Bertagnolli

In un periodo storico in cui in Italia gli spazi dell'accoglienza si stanno drammaticamente restringendo, l'analisi di alcuni progetti dedicati, negli anni scorsi, a garantire un sostegno alle assistenti familiari provenienti dall'est Europa

Albania, prima o poi doveva accadere

28/01/2019 -  Nicola Pedrazzi

Un fiume di vitalità per la società e il futuro dell'Albania. Un'intervista a Gresa Hasa, attivista del movimento studentesco che sta mettendo in difficoltà il governo albanese

Dossier: Disinformazione

28/01/2019 -  Niccolò Caranti; Fazıla Mat

La disinformazione è tra le questioni più pressanti del nostro tempo. A questo tema OBCT ha dedicato un nuovo dossier di approfondimento partendo dai materiali presenti sul Resource Centre on Press and Media Freedom in Europe

Il lungo “picnic” di paura e speranza della Anna Frank belgradese

25/01/2019 -  Božidar Stanišić

Il pogrom degli ebrei belgradesi negli occhi e nelle parole di una bambina della stessa età di Anna Frank. Relly Alfandari e il suo libro autobiografico “ È stato solo un picnic”

Bosnia Erzegovina: fosse comuni in “vendita”

22/01/2019 -  Edvard Cucek

Molte delle fosse comuni del conflitto degli anni '90 nell'area di Prijedor, in Bosnia Erzegovina, si trovano all'interno di complessi minerari. Che ora vengono progressivamente privatizzati senza alcuna garanzia di tutela nei confronti di questi luoghi della memoria. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Croazia, mille cause contro i giornalisti

18/01/2019 -  Giovanni Vale Zagabria

Sono oltre mille i processi in corso contro i giornalisti o i media croati, e la lista non è completa. La denuncia dell'Associazione dei giornalisti croati

Azerbaijan: il caso Huseynov

15/01/2019 -  Arzu Geybullayeva

L'appello affinché siano rispettati i diritti umani del blogger azerbaijano Mehman Huseynov, in carcere da due anni e in sciopero della fame dallo scorso dicembre, ha scosso il mondo intero, ma non le istituzioni di Baku

9 gennaio 2019

Lo scorso 6 settembre 22 europarlamentari avevano presentato un'interrogazione rivolta alla Commissione europea sulla drammatica situazione dei migranti presenti sul territorio bosniaco e sulle violenze perpetrate dalla polizia croata. La risposta è arrivata due giorni fa.


Via dai Balcani

09/01/2019 -  Kosovo 2.0

Centinaia di migliaia di persone lasciano i Balcani, dove non vedono un futuro. Le cause oltre che economiche sono anche sociali e politiche

Republika Srpska, l'autocrazia di Dodik

08/01/2019 -  Ahmed Burić Sarajevo

Il governo di Banja Luka si scaglia contro i manifestanti del movimento Pravda za Davida, con arresti e accuse. L'entità della Bosnia Erzegovina sembra ormai essere preda di un regime autocratico

Banja Luka, assedio al movimento Pravda za Davida

07/01/2019 -  Alfredo Sasso

In Republika Srpska, una delle due entità della Bosnia Erzegovina, il passaggio dal vecchio al nuovo anno si è svolto all'insegna di arresti e tentativi di repressione del movimento Giustizia per David

I greci della Georgia

04/01/2019 -  Tamta Jijavadze

Arrivarono dall'area dell'odierna Turchia nel corso dell'800. In Georgia vive una comunità di greci. Sono rimasti ormai in pochi dato che la maggioranza si è trasferita in Grecia durante gli anni del crollo dell'Urss

Arzu Abdullayeva: donna di pace tra Azerbaijan e Armenia

02/01/2019 -  Gular MehdizadeSabina AbubekirovaAnonymous

Arzu Abdullayeva affronta da 26 anni minacce, insulti e persino attacchi violenti a causa del suo attivismo per la pace tra Armenia e Azerbaijan. Ma non si è mai arresa. Un incontro