Migranti lungo la rotta balcanica

La rotta balcanica cinque anni dopo

Il progetto, cofinanziato da InCE - Iniziativa Centro Europea, intende esplorare gli aspetti principali della cosiddetta “rotta balcanica” approfondendo la situazione nei paesi più coinvolti dal transito di migranti e sulle frontiere maggiormente esposte (Turchia/Grecia; Turchia/Bulgaria, Bosnia Erzegovina/Croazia; Italia/Slovenia). La ricerca, condotta in partenariato da OBCT e CeSPI, affronterà in maniera multiprospettica le caratteristiche e l'evoluzione della “rotta balcanica”, per poi indagare la gestione della migrazione dei paesi presi in esame - dalla Turchia fino al confine italo-sloveno – e le ricadute di tali politiche sia a livello interno che nei rapporti internazionali, combinando analisi delle fonti già disponibili ed interviste qualitative a testimoni privilegiati. 

La Rotta balcanica 5 anni dopo

13/04/2021

Incontro online per discutere della situazione lungo la “rotta balcanica” a distanza di cinque anni dall’accordo UE-Turchia, organizzato nell’ambito del progetto di ricerca “La rotta balcanica cinque anni dopo”

Rotta balcanica e politiche europee di sicurezza

03/03/2021

L'evento è organizzato da CeSPI - Centro Studi di Politica Internazionale nel contesto del progetto "La rotta balcanica 5 anni dopo" cofinanziato da InCE - Iniziativa Centro Europea

Video registrazione del webinar

Registrazione del webinar organizzato da CeSPI, Iniziativa Centro Europea – (INCE) e da Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa (OBCT) il 3 marzo 2021.