La prospettiva bilaterale tra Italia e Balcani Occidentali: evoluzione e raccomandazioni per il rilancio

Obiettivo della ricerca è quello di comprendere lo stato dei rapporti bilaterali tra l’Italia ed un gruppo selezionato di paesi della regione (Albania, Bosnia-Erzegovina, Serbia), al fine di mettere in evidenza il bagaglio acquisito e le potenzialità future per una cooperazione rinnovata nel quadro del progetto europeo. La ricerca si concluderà con l’elaborazione di specifiche policy recommendations, anche in chiave comparativa tra i diversi paesi oggetto di indagine.

Progetto realizzato in collaborazione con Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI) . Finanziato dal MAECI ex art. 23-bis

Eventi:

Il 18 ottobre 2019 si è svolto il convegno "L’unificazione europea ed i Balcani. Istituzioni, politica e società tra processo storico e crisi della politica" nell'ambito del ciclo di incontri "Campus4Europe" in occasione dei 20 anni di attività del Punto Europa. Tra gli interventi, quello di Marco Abram  dal titolo:"Per raccontare una storia europea: i viaggi della memoria dall’Italia ai paesi post-jugoslavi". Il mondo della scuola italiano con sempre maggiore frequenza si mostra interessato ad accompagnare gli studenti nella regione per far vivere loro un’esperienza culturale complessa ma feconda come quella dell’affrontare la questione del ritorno della guerra in Europa.