Il blog di EUWeBER

Il Consiglio UE conferma l'impegno per i Balcani Occidentali

11/05/2021

Si è tenuto ieri, lunedì 10 maggio, il Consiglio degli Affari Esteri presieduto dall’Alto Rappresentante dell’Unione per la politica estera e la sicurezza Josep Borrell. Il Consiglio, riunitosi a Bruxelles, ha affrontato fra le tematiche principali la questione dei Balcani occidentali, definita una priorità, in cui sono stati discussi gli elementi necessari per procedere all’allargamento nella regione.

L’UE conferma: nuove dosi di vaccino per i Balcani occidentali

11/05/2021

Il 20 aprile 2021, la Commissione europea e l’Austria hanno concluso un accordo per la consegna di ulteriori dosi di vaccino nei Balcani occidentali.

Il Covid-19 alleato contro lo spopolamento delle campagne del sud-est Europa

22/03/2021

Una recente analisi dell'agenzia Onu UNFPA, firmata dalla ricercatrice Alida Vračić e dal giornalista Tim Judah, evidenzia come la pandemia abbia aperto inaspettate opportunità per le aree rurali, anche nel sud-est Europa.

Slovenia, l'apripista dell'allargamento?

10/03/2021

Era già accaduto nel 2008. Quell'anno la Slovenia durante il suo mandato alla presidenza dell'Ue, era riuscita a negoziare un compromesso sulla liberalizzazioni dei visti per i Balcani occidentali.

La pandemia e la politica estera dei paesi del sud-est Europa

04/03/2021

È trascorso ormai più di un anno dall'avvio della pandemia da Covid-19 e molto è cambiato tanto nelle nostre vite quanto nelle dinamiche globali. Ma – si chiede la ricercatrice Senada Šelo Šabić in un paper pubblicato per la Friedrich-Ebert-Stiftung nel gennaio 2021 – ha impattato in qualche modo sulla politica estera degli stati del sud-est Europa?

Non votare più per il diavolo che conosci?

08/03/2021

Nel sud-est Europa gli appuntamenti elettorali vengono spesso percepiti come mera formalità democratica per – di fatto - confermare alla guida sempre le stesse élite. Secondo le ricercatrici Tena Prelec e Jovana Marović – autrici per conto di BiEPAG del report No longer voting for the devil you know? - le ultime elezioni tenutesi nella regione mettono però in discussione questa convinzione.

Ha senso comparare i progressi Ue di Georgia, Ucraina e Moldavia con quelli dei Balcani occidentali?

15/03/2021

Nel 2018, il CEPS , un think tank con sede a Bruxelles che si occupa di affari europei, decise di realizzare uno studio di comparazione tra i paesi dei Balcani e quelli che, ad est, avevano sottoscritto un Accordo di associazione con l'Ue (Ucraina, Georgia e Moldavia) per verificare il loro progressivo allineamento alle normative Ue.

Balcani: il grido inascoltato della democrazia dal basso

01/02/2021

I momenti in cui coloro che hanno limitate possibilità di partecipazione politica alzano la loro voce, spesso si traducono in opportunità di cambiamenti sociali e politici. Le proteste non-violente si sono dimostrate spesso uno strumento legittimo per il miglioramento della società e per portare avanti la transizione democratica di un paese.

ICG: rilanciare il dialogo tra Kosovo e Serbia

27/01/2021

Tredici anni dopo la separazione del Kosovo dalla Serbia, i due paesi restano bloccati nel reciproco non riconoscimento, con effetti deleteri per entrambi. Secondo un recente rapporto dell'International Crisis Group le due parti devono andare oltre i dettagli tecnici dei negoziati per affrontare le questioni principali nella loro relazione: l’indipendenza di Pristina e l’influenza di Belgrado sulla minoranza serba del Kosovo.

Stato di diritto nei Balcani occidentali: a che punto siamo?

21/01/2021

Nell'ultima pubblicazione del 2020 della serie di analisi titolate “ Political Trends & Dynamics” che la Friedrich-Ebert-Stiftung dedica ai Balcani occidentali si è chiesto ad una serie di analisti dell'area di intervenire sul tema dello stato di diritto.