News dai nostri Media Partner

Kosovo: trasparenza? No, arroganza

14/02/2018

Sebbene il governo di Ramush Haradinaj abbia approvato un nuovo documento sul miglioramento della comunicazione con i media, i giornalisti del Kosovo confermano la loro denuncia rispetto alla mancanza di trasparenza.

Kosovo 2.0: leggi l'articolo completo in inglese

Montenegro e servizio pubblico: la sentenza di un tribunale ribalta una decisione politica

14/02/2018

Il tribunale ha stabilito che Goran Djurovic deve essere reintegrato come membro del Consiglio dell’emittente pubblica RTCG. La decisione di rimuovere Djurovic dal Consiglio è stata riconosciuta come “azione politicamente motivata”, parte della più ampia strategia del partito di governo volta a riprendere il controllo sull'emittente pubblica.

Vijesti: leggi l'articolo completo in montenegrino

Montenegro: Nikola Vukčević sarà reintegrato nella TV pubblica?

13/02/2018

Il tribunale amministrativo ha abrogato la sentenza dell'Agenzia per la prevenzione della corruzione, ma c'è solo una piccola possibilità che Nikola Vukčević venga reintegrato come membro del consiglio RTCG. Anche se la Corte ha stabilito che il conflitto di interessi di cui era accusato non sussisteva, ora spetta al Parlamento montenegrino decidere se nominare qualcuno che lo sostituirà.

Vijesti: leggi l'articolo completo in montenegrino

Romania e libertà di stampa: il punto di Dilema Veche

09/02/2018

In questo articolo Dilema Veche fornisce una breve rassegna degli eventi che recentemente hanno colpito la libertà di stampa in Romania: una proposta legislativa secondo cui le televisioni dovrebbero trasmettere più “notizie positive” (con relativi benefici fiscali); una lista nera di giornalisti stilata da un ministro; il National Audiovisual Council (l'istituzione che dovrebbe garantire il rispetto dei regolamenti) che non richiama alcun canale per le trasmissione di notizie false; giornalisti investigativi cacciati o lasciati a causa di pressioni editoriali.

Dilema Veche: leggi l'articolo completo in rumeno

Albania: fake news, titoli e portali. Informarsi al tempo degli smartphones

09/02/2018

Negli ultimi quattro anni, portali e titoli sono esplosi in Albania: una nuova tendenza strettamente correlata all'estensione degli smartphones a un grande numero di utenti. In che modo questa rivoluzione influisce sull’informazione?

Shqiptarja: leggi l'articolo completo in albanese

Albania: i giornalisti maltrattano la lingua albanese

09/02/2018

La lingua albanese è maltrattata dai giornalisti. Un problema che non riguarda solamente lo stato albanese ma anche i paesi confinanti dove la lingua albanese è diffusa. Perché?

Shqiptarja: leggi l'articolo completo in albanese

Jovo Martinović, uno scomodo giornalista montenegrino

06/02/2018

Jovo Martinović è un giornalista investigativo montenegrino che si occupa di criminalità organizzata. Ha trascorso 14 mesi in prigione, accusato di traffico di droga. Il suo processo è ancora in corso. Ritratto di un giornalista scomodo.

Le Courrier des Balkans: leggi l'articolo completo in francese

Slovenia: come distinguere tra “fake news” e notizie?

06/02/2018

Che cosa sono le “fake news”? E come possiamo distinguerle dalle notizie reali? Radio Student ha intervistato 4 membri del nuovo gruppo di lavoro che la Commissione europea ha istituito per affrontare il tema della disinformazione online. Da diversi punti di vista, ma gli ospiti hanno concordato sul fatto che si debba evitare qualsiasi forma di censura, ponendo l'accento sull'educazione dei lettori (la cosiddetta “media literacy”). Il dibattito è poi continuato tra 5 membri del tavolo politico di Radio Student: al centro del confronto come l'uso del termine “fake news” si sia evoluto nell'ultimo anno e mezzo e come questo stesso termine si presti ad una non comprensione del fenomeno.

Radio Student: vai alla trasmissione completa in sloveno

Romania e media: la censura subdola

06/02/2018

In Romania i principali gruppi editoriali sono legati a partiti politici. Negli ultimi mesi diversi giornalisti si sono dimessi a causa delle pressioni subite. Un'intervista al giornalista investigativo Cătălin Prisacariu, che lotta per mantenere la sua indipendenza: “In Romania restare onesti è anche una questione di fortuna”.

Le Courrier des Balkans: leggi l'articolo completo in francese

Grecia: la chiamiamo libertà di stampa?

31/01/2018

Jason-Antigone è un transessuale, e nei giorni scorsi il suo volto è apparso su un giornale che incitava alla violenza contro i membri della comunità LGBTQI+. Quel giorno "Eleftheri Ora" ha venduto 2700 numeri, molto più della sua media… Un allarmante approfondimento da Athens Live.

Athens Live: leggi l'articolo completo in inglese