Articles by Fazıla Mat

Suruç: sogni infranti e giochi pericolosi

23/07/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

Dopo l'attentato a Suruç, la Turchia si scopre nel mirino dello Stato Islamico (ISIS). Condanna unanime, ma l'opposizione accusa il governo AKP di aver a lungo flirtato con gli estremisti in funzione anti-curda

Turchia, linee rosse e grande coalizione

17/07/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

A più di un mese dalle elezioni la Turchia ancora non ha un esecutivo. E se la soluzione più probabile sembra una grande coalizione AKP-CHP, non si possono escludere nuove elezioni anticipate

Turchia, le elezioni della svolta

10/06/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

Sconfitta, per la prima volta da 13 anni, per l'AKP del presidente Tayyip Erdoğan, che perde la maggioranza in parlamento, vittoria per il giovane partito filo-curdo HDP. Le elezioni politiche in Turchia segnano una svolta, ma i giochi restano tutti aperti

Turchia: elezioni imprevedibili

05/06/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

Dopo 14 anni di potere il partito di maggioranza AKP sembra più stanco e logoro dell’opposizione, tanto da non essere più sicuro di ottenere - alle politiche di domenica 7 giugno - la maggioranza assoluta. Intanto nel mirino del presidente Tayyip Erdoğan finiscono i giornalisti

Centenary of the Armenian genocide, Turkey remains divided

27/04/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

Despite significant progress in recent years, Turkey is still struggling with an anniversary that marks a past yet to be overcome

Genocidio armeno: per lo stato turco resta un tabù

23/04/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

Negli ultimi anni la società turca è molto più pronta a discutere la questione del genocidio armeno. Per lo stato e i suoi rappresentanti, però, a cento anni di distanza, il tema resta un tabù. Intervista con Yetvart Danzikyan, direttore del giornale turco-armeno Agos

Turkey: the murder of Aslan Özgecan

25/02/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

In the aftermath of the brutal murder of a female student in Turkey, women associations come out in anger: "We are not mourning, we are in revolt"

Kobane libera: le reazioni in Turchia

29/01/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

La liberazione di Kobane da parte delle milizie curde, con la ritirata dei jihadisti dell'IS, ha provocato forti reazioni nella vicina Turchia. La questione siriana è sempre più al centro delle preoccupazioni di Ankara. Un approfondimento della nostra corrispondente

Charlie e la Turchia

19/01/2015 -  Fazıla Mat Istanbul

L'attentato a Charlie Hebdo ha avuto forti ripercussioni in Turchia, paese dove le questioni legate a identità religiosa, laicità, censura e libertà di stampa sono da tempo sotto i riflettori. Un approfondimento

Turkey, press freedom in jail

19/12/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

On the night of December 14th, around 30 journalists, production directors, and screenwriters have been arrested by the police on charges of "being part of an armed terrorist organisation"

Difendere Kobane

06/11/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

Gli USA costringono la Turchia a lasciar transitare sul proprio territorio alcune decine di militanti curdi diretti in Siria per difendere Kobane dai jihadisti dell'IS. Sul fronte interno, però, i rapporti tra Ankara e la minoranza curda restano tesi

L’assedio di Kobane e i rischi per la Turchia

08/10/2014 -  Fazıla Mat

Da tre settimane il cantone curdo di Kobane in Siria è sotto l’assedio dei jihadisti dell’Isis. Nonostante gli aiuti offerti da Ankara ai rifugiati, le autorità turche hanno posto delle condizioni ad un loro intervento armato al fianco dei curdi siriani. Nelle città turche i curdi scendono in piazza per protestare

Free internet: the Turkish riddle

29/09/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

In early September, international debate on Internet freedom focused on Turkey, a country experiencing growing restrictions and censorship

Turchia, la parola d'ordine è: 'nuovo'

15/09/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

Un "nuovo" presidente della Repubblica, un nuovo premier e nuovi ministri, il tutto per una "nuova Turchia". Dopo la vittoria alle presidenziali, Erdoğan mette in campo la fedele squadra di governo guidato dall'ex ministro degli Esteri Ahmet Davutoğlu. Obiettivo: creare un sistema presidenzale nel paese

Turchia presidenziali: il binario parallelo di Diyarbakır

10/08/2014 -  Fazıla Mat Diyarbakır

A Diyarbakır, bastione del movimento politico curdo, la campagna elettorale procede in un binario parallelo a quello del resto della Turchia. Il percorso per l’affermazione dei diritti del popolo curdo e di tutti gli “oppressi” di fronte allo stato turco resta la questione centrale. Nostro reportage

Turchia elezioni: Erdoğan mira al presidenzialismo

01/08/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

Il prossimo 10 agosto si terranno in Turchia le prime elezioni presidenziali con voto diretto. Il premier Tayyip Erdoğan, candidato dell'AKP e grande favorito, punta a introdurre un sistema presidenziale. Altri due i contendenti la poltrona del capo dello stato. Un'analisi

Amministrative in Turchia: Erdoğan vince e rilancia

01/04/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

Aveva bisogno di una vittoria e l'ha ottenuta. Nonostante gli scandali di corruzione in cui è stato coinvolto, il premier turco Tayyip Erdoğan garantisce all'AKP una netta affermazione alle amministrative. Una storia dalle radici profonde che però non cancella tutte le difficoltà del premier

Turchia: le elezioni, tra le strade di Istanbul

28/03/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

Domenica in Turchia si vota per le amministrative. Un appuntamento il cui significato politico va ben oltre l'elezione di amministratori locali. Cosa pensa la gente di Istanbul? Un reportage

Turchia: la morte di Berkin Elvan

14/03/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

La morte di Berkin Elvan, 14enne colpito alla testa da un candelotto sparato dalla polizia ad Istanbul, durante i violenti scontri che hanno accompagnato le proteste di Gezi Park, ha riaperto profonde ferite in Turchia alla vigilia delle amministrative del prossimo 30 marzo

Turchia, alla guerra delle intercettazioni

28/02/2014 -  Fazıla Mat Istanbul

Senza esclusione di colpi lo scontro ai vertici del potere in Turchia, iniziato con la maxi operazione anti-corruzione lo scorso dicembre. Ora il premier Tayyip Erdoğan viene coinvolto direttamente da intercettazioni "bollenti", che il premier definisce però una macchinazione per rovesciarlo