E l'obiettività dove è finita?

Articolo chiaramente di parte. Il nuovo governo non ha alcun consenso popolare. Secondo i sondaggi il partito della Bratušek non passerebbe nemmeno la soglia elettorale. È il partito degli statali e dei neo-ricchi, arricchitisi derubando aziende statali, fondi pubblici o frodando lo Stato. Il nuovo governo non riscuote fiducia nemmeno all'estero. È notizia di ieri che gli interessi pretesi sulle obbligazioni statali slovene hanno toccato il massimo storico del 6,17%, tasso di gran lunga superiore ai titoli italiani o spagnoli. Per capire: quando gli interessi arrivano al 7% equivale a tentare di vendere carta straccia. È un indice lucidissimo del livello di assoluta mancanza di fiducia dei mercato finanziari nei confronti del nuovo governo, usurpatore della volontà popolare e composto in gran parte da corrotti. E, dato che l'articolo lo evita con molta cura, va ricordato che la stessa Bratušek è sospettata di plagio della tesi con cui ha conseguito il titolo accademico di Magisterio.