referendum

Il quesito referendario fu un acrobazia giuridica e recitava:
"Volete che la Slovenia diventi uno stato autonomo ed indipendente?". Questa formulazione lasciava ancora aperta la strada all'ipotesi confederale e al mantenimento dei legami con il resto della federazione, ma consentiva anche di procedere verso la completa indipendenza.