riconoscimento di colpe reciproco

da ragazzo serbo che vive qui fin da bambino,provo vergogna nel pensare che Tito seppur croato abbia ordinato queste nefandezze contro gli italiani da Belgrado,capitale del nuovo stato.in quanto anti-comunista e anti-Tito lo posso dire senza problemi...anche perche il signore non ha pensato a soffocare la "primavera croata"nel 1974,perchè erano suoi "fratelli".mi preme xro ricordarvi che anche il fascismo ha avuto un grave ruolo nei Balcani che va riconosciuto....