cmq

Sapevo che non avrebbe capito (o voluto capire) cmq indipendentemente da ciò La reputo un buon giornalista (di parte ovvio il che è normale, soprattutto perchè è più un politico attivo che giornalista) e spero cmq che prima o poi non si limiti soltanto a denigrare chi non è sulle sue posizioni politiche - tranne ovvimente se non è strumentale ad una precisa campagna elettorale. Cmq non credo che leggere i suoi articoli sia spiare oppure controllare (basta che me lo dice, che non vuole che chi la pensa diversamente da lei non è tenuto a leggere (anzi non deve leggere) i sui articoli ed io lo farò, tranquillo non c'è problema, se vuole solo gente che annuisca non c'è problema (anche se reputo ciò più un attegiamento da politico navigato che da giornalista che vuole scoprire la "verità" multiforme).
Speravo cmq che non avrebbe offeso chi per non avere le sue capacità, la sua reputazione, la sua intelligenza, le sue conoscenze, è tenuto "a rimanere solo un piccolo tassello della maggioranza silenziosa", dando così (anche se spero di sbagliarmi) sensazione di appartenere alla minoranza inteletualmente superiorire che deve guidare noi poveri pezzenti ed ignoranti.
Saluti e buon lavoro