Veritas - Istina

Ottimo articolo, lucido nell'esposizione ed equilibrato nei contenuti. Ex Yugoslavia era un piccolo impero austro-ungarico dove vivevano insieme sloveni ed albanesi kosovari (un pò come sull'isola di Brioni dove Tito collezionava animali esotici che nel tempo si sono divorati l'uno con l'altro). Finito l'unico collante ideologico (comunismo e titoismo) che poteva tenere insieme quel crogiuolo di popoli, la storia ha fatto il suo corso normale con la creazione degli stati nazionali - con è avvenuto in ogni altra parte. La tristezza è che ciò non sia avvenuto con mezzi pacifici come in Cecoslovacchia, sebbene la Costituzione della Repubblica FEDERALE Socialista di Yugoslavia prevedesse chiaramente l'indipendenza delle singole repubbliche tramite referendum. La differenza l'hanno fatta (a) i generali comunisti diventati leader nazionalisti e i generali ragionano sempre alla stessa maniera anche dopo che si sono messi la cravatta e (b) i serbi, per una grande yugoslavia una piccola serbia.