per Mihajlo

Ma allora proprio non ci arrivi Mihajlo? O devo pensare che il tuo sia un povero tentativo di confondere le acque? Mi sa che è piu' probabile la prima ipotesi, cmq rispiego per la quarta volta:
Nell'aricolo "Verso una verita' regionale" ci sono una serie di informazioni. Si parte con un sondaggio fatto dall'OSCE sulla percezione della popolazione serba riguardante i crimini/criminali di guerra, ed è il link che vi ho mandato. Poi c'è un intervista a Bogdan Ivanišević, consulente di ICTJ che ha redatto nel 2008 il report dei primi 5 anni (2003-2008) del lavoro della belgradese Procura per i crimini di guerra. Riporto il testo per chi non è in grado di trovare le cose:
"Come funziona la giustizia per i crimini di guerra a Belgrado?
Ci sono chiari e scuri riguardo la Procura e la sezione per i crimini di guerra del tribunale di Belgrado. Se si guardano i numeri è un po' deludente ci sono solo 6 sentenze finali in 6 anni di lavoro. È anche vero che il personale è ridotto al minimo, ci sono 7 vice-procuratori oltre al procuratore capo, Vladimir Vukčević, a fronte di un lavoro immenso. Sono centinaia se non migliaia i sospetti criminali di guerra residenti in Serbia. ""
Ti è abbastanza chiaro adesso????