suicidio? e allora?

Quando si sente di "testimoni-chiave" suicidi, è chiaro che siamo tutti un po' sospettosi. Io non vedrei sempre grandi complotti dietro notizie come queste. Il suicidio, a volte, è una risposta a qualcosa di insostenibile, e non mi sembra poi così strano che dei criminali di guerra si suicidino in carcere. Non mi sembra questo il punto. Il punto è che dovrebbero suicidarsi centinaia, migliaia di politici, e non solo serbi o croati, ma di molti paesi europei
che hanno incoraggiato, o tollerato, la guerra e i massacri. E poi, non ci sono forse già abbastanza prove per condurre i processi a termine? Cosa volete che conti un testimone in più o in meno? Scusate l'amarezza, ma sono veramente esasperato.