civiltà croata

La sede dell'Eparchia di Karlovac l'ha fatta saltare in aria l'esercito croato il giorno di Natale 1993, piazzando all'angolo dell'edificio esplosivi ben disposti per non danneggiare gli edifici vicini e distruggere solo l'eparchia ortodossa, saccheggiata di oggetti di valore del 400. Allego documento delle Nazioni Unite:
http://www.unhchr.ch/Huridocda/Hu...0addc49802567380055da75?Opendocument
Tutte le eparchie ortodosse (Zagabria, Karlovac, Slavonia, Dalmazia) sono state distrutte e i vescovi cacciati. Durante Oluja l'esercito croato ha distrutto, tra gli altri, i monasteri ortodossi di Krupa e Krka, monasteri del 1300 contenenti dipindi medievali d'inestimabile valore, andati bruciati. Ricostruiti alcuni edifici negli anni 2000, gli oggetti di valore saccheggiati non sono mai stati né restituiti né ritrovati. Evviva la Croazia, lijepa nasa domovino!