DE Michelis I

"Nell’estate del 1991 all’interno dello stesso governo italiano si potevano incontrare posizione antitetiche riguardo la vicenda Jugoslava. In effetti, se il ministro degli esteri De Michelis manifestava chiaramente di considerare un pericolo la secessione di Slovenia e Croazia, il presidente del consiglio Andreotti ed il presidente della
repubblica Cossiga, come si è visto, si spendevano proprio per questa soluzione"
Cfr: Woodward, Balkan Tragedy, pagine 159-160;
De Michelis, G., Così decidemmo di impedire la guerra, in “Limes”, n. 1, 1994, pagina 231