Basta con falsità e propaganda

The Weight of Chains è un magnifico esempio di propaganda, un film che propina cretinate di livello straordinario, il film non fa che riproporre gli ormai soliti, vecchi e sterili stereotipi tanto cari al nazionalismo serbo, secondo cui la Yugoslavia era in realtà un’Eden di beatitudine e a decretarne la fine fu una congiura internazionale. Come dire, per capire se esistono gli alieni guardate E.T., un film serio ed autorevole che aprirà gli occhi anche ai più scettici e chiarisce in maniera inconfutabile la verità sull’esistenza degli alieni; The Weight of Chains più o meno è allo stesso livello di serietà e credibilità. L’autore, il giovanissimo Malagurski, nel 1991 al momento dello sfaldamento della Yugoslavia aveva 3 anni, nel 2005 emigra in Canada e da irreducibile giovane nazionalista ivi fonda la Lega Giovanile Serba, un’organizzazione che ufficialmente ha come scopo promuovere la cultura serba, ma in realtà funge da think tank della propaganda nazionalista e sciovinista (segue)