BRAVISSIME CON RISERVA

questa e' una trasmissione essenziale in Serbia e che ogni paese dovrebbe avere (in Italia abbiamo Grillo e il suo blog), una sorta di coscienza, alter ego che deve essere sempre all'opposizione, ma un opposizione intelligente che sappia cogliere quando chi governa supera i limiti dell'autorita' che il mandato gli da...in questo senso Pescanik sa smascherare in maniera eccellente i giochini di potere dell'establishment politico post-Milosevic...quello in cui tendono leggermente a calcare la mano in modo troppo univoco e' la visione del passato recente, delle responsabilita' fondamentali delle guerre balcaniche degli anni 90, dove i serbi e Milosevic sono visti come gli unici responsabili e motore scatenante del macello etnico...questa e' l'unica riserva che ho nei loro confronti...per il resto lunga vita a Pescanik, che anzi dovra' fare un salto di qualita' e diventare inizialmente quello che era a suo tempo Otpor e poi che in Italia sta diventando il movimento di Grillo...molto dipendera' da Tadic, la cui censura potrebbe portare il paese in uno stato di liberta' di parola anche peggiore che in epoca Milosevic