x casimiro

Casimiro, la sinistra è grande e pertanto complessa ed articolata. Lo stesso può dirsi per la destra, ovviamente.
Erano di sinistra e in buona parte lo sono ancora la maggior parte delle persone e degli intellettuali croati. Erano croati una buona parte dei partigiani che scelsero Tito rispetto alla barbaria fascista, nazista, cetnica, ustascia e poi sovietica.
La Croazia alla fine della seconda guerra mondiale visse una Diapora molto importante che sembrò ricomporsi dopo l'89.
Sull'isolamento della Croazia hanno pesato, da un lato, il ritorno di una diaspora incancrenita su una concezione nazi-fascista della realtà da quell'altro una interpretazione degli schieramenti internazionali da parte della sinistra europea, e italiana in particolare, che ha lasciato la sinistra croata totalmente spiazzata.
Ma la sinistra è grande ed articolata e per gli interessi che è chiamata a difendere ovunque nel mondo, può e deve, rivedere i propri errori ma non scomparirà certo sepolta da accuse come le tue.