stampa italiana e politica estera (?)

Faccio notare come i media italiani abbiano (volutamente?) fatto poca chiarezza circa le responsabilità del conflitto, facendo apparire la Georgia che ha iniziato la guerra come la povera vittima. Faccio inoltre notare il silenzio sul legame col Kosovo, la cui indipendenza (illegale) è stata frettolosamente e vergognosamente riconosciuta dal nostro governo, in modo bypartisan da PD e PdL (possibile che in Italia solo le porcherie siano bypartisan?); per la cronaca, l'unico che non l'ha votata è stato il ministro Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione Comunista. Ps: spero che l'ONU approvi la richiesta della Serbia, perché vorrebbe dire una vittoria non solo della Serbia, ma del diritto e della legalità internazionale e dell'Europa tutta, che altrimenti si troverà alle prese con un altro dramma irrisolvibile come quello di Cipro Nord.