veramente é il contrario....

la Croazia e gli altri paesi ex yu hanno risposto in modo positivo all invito di Belgrado,segno che non hanno paura e segno che Belgrado non pecca di egocentrismo.non hanno motivo di avere paura perche la Belgrado di oggi non è quella di Slobodan Milosevic(non millililosevich come qualcuno ha scritto)se ce un pericolo x la stabilità balcanica,questo pericolo è un governo di un paese vicino,a sud,il quale ritiene che "l unità politica di tutti loro in un unico stato deve essere l obiettivo da ora in poi"a buon intenditor poche parole.la Serbia di oggi si sta impegnando su due fronti: integrazione nell UE e lotta diplomatica per la sua provincia meridionale di Kosovo i Metohija(ps kosova sembra il nome della marca di un detergente)