obnubilation

Temo che il paragone con Mengele fosse inteso come il paragone tra due criminali entrambi medici e che hanno continuato ad operare la professione medica dopo il periodo in cui hanno commesso i crimini.
La cosa ha un certo interesse perchè si ritiene la professione medica sia altamente etica, e quindi stupisce possa essere praticata da responsabili di eccidi, motivo per cui l'intervistata parla di malattia mentale.
Non credo che il paragone fosse legato direttamente alla specificità dei crimini commessi.
Sbaglio?