A Svetlana Lukic e Svetlana Vukovic un premio per chi, in questi anni, ha attivamente contribuito alla promozione dei diritti umani.

11/12/2001 -  Anonymous User

Le giornaliste di Radio B92 Svetlana Lukic e Svetlana Vukovic hanno vinto il premio dedicato a Konstantin Obradovic per la promozione della cultura dei diritti umani.
Il riconoscimento è stato assegnato per il loro programma settimanale "Pescanik". Il premio è stato istituito dal Centro per i Diritti Umani di Belgrado in memoria del proprio fondatore, Konstantin Obradovic, una delle figure più importanti in ex-Yugoslavia ma anche nel contesto internazionale per quanto riguarda la promozione del diritto internazionale umanitario e militante a favore dei diritti umani.
La cerimonia di consegna del premio, che si è svolta la scorsa domenica, è stata anche l'occasione per presentare la versione in serbo del libro "Purificazione" dell'autore ceco Andras Zadar.
Significativo che il premio sia andato ad una delle poche persone pubbliche, la giornalista Svetlana Lukic, che si impegnò personalmente per aiutare le migliaia di rifugiati provenienti dalla regione delle Kraijne croate nel 1995. A fronte invece di un totale silenzio ed indifferenza del vecchio regime.


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!