confusione miltoniana

"Per altro è morto nel 1975 e lo trovo insensibili e pericoloso ascriverlo oggi tra gli scrittori serbi. " Milton, si, potrebbe accadere una sovversione verso lo stato jugoslavo dalle forze egemoni grande-serbiste. Secondo il tuo ragionamento probabilmente nemmeno Nikola Tesla era un serbo, era un austro-ungarico. Certo, comunque la giri i serbi hanno torto. Ah, i soliti megalomani che si appropriano delle cose altrui, persino sono riusciti a plagiare Andric e Kusturica i quali, poveri ingenui, sono caduti nella loro trappola...Se la Serbia è un paese che sa attrarre, a torto o a ragione, è colpa sua? Poi mette in mezzo l'opera artistica di Emir detto Nemanja e la sua connotazione bosniaca dei primi film. Perdoni, cosa c'entra con la scelta privatissima di religione e nazionalità? Milton, e se curasse un pochino il pregiudizio e la serbofobia?