Serbia - Articoli

Serbia-Kosovo: Vučić traditore della patria?

12/01/2018 -  Antonela Riha Belgrado

Inizio anno difficile per il presidente serbo Aleksandar Vučić accusato da una parte dell’opinione pubblica e della Chiesa ortodossa serba, per le sue scelte sul Kosovo, di tradire la patria


Il porno americano e la scena politica serba

08/01/2018 -  Dragan Janjić Belgrado

In piene festività natalizie e sull'onda di una lunga campagna elettorale per le amministrative della prossima primavera, sulla scena politica serba compare a sorpresa la figura di un noto porno divo americano


Rifugiati in Serbia: destini incrociati

03/01/2018 -  Lorenzo ScalchiDavor Marinković

Le migrazioni in Serbia e ciò che resta dei conflitti degli anni '90. Un reportage


La post-Jugoslavia di Marko Vidojković

22/12/2017 -  Jelena Kontić

Universi paralleli, in cui si incontrano Jugoslavia e post-Jugoslavia, dove un Tito 2.0 è alla guida di una nuova rivoluzione socialista. Lo scrittore Marko Vidojković racconta il suo ultimo romanzo, in vetta alle classifiche serbe


I Balcani e il triangolo Russia, Cina e Turchia

21/12/2017 -  Daniela Giordano

La presenza di Cina, Russia e Turchia nei Balcani Occidentali è alternativa al progetto europeo? Un'intervista a Jovan Teokarević, professore associato alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Belgrado


L’opposizione serba e le amministrative a Belgrado

19/12/2017 -  Dragan Janjić Belgrado

Alle amministrative della prossima primavera nella capitale serba Belgrado, l'opposizione potrebbe sfidare seriamente il partito del presidente Vučić se solo riuscisse a trovare il modo di unirsi in una coalizione


Serbia, pressioni politiche sulla magistratura

18/12/2017 -  Dino JahićDina Đorđević

I casi dei giudici Vučinić e Trešnjev, pressioni disciplinari nel primo caso e trasferimento nel secondo, aprono più di una domanda sull’ingerenza del potere politico sugli organi giudiziari serbi


Šid: i rifugiati nel limbo della frontiera serbo-croata

14/12/2017 -  Julia DruelleJelena Prtorić

Vi sono migranti che, alla frontiera tra Serbia e Croazia, rifiutano i centri collettivi e affrontano condizioni di vita estreme pur di continuare il proprio viaggio verso l'Unione europea


Morire di Europa a sei anni

12/12/2017 -  Silvia Maraone*

Madina è una bimba afgana, morta sotto a un treno al confine tra Serbia e Croazia dopo che la polizia croata l'aveva respinta indietro con la sua famiglia. Un commento di chi quella bambina l'ha conosciuta di persona


La Cina nei Balcani, arrivata per restare

28/11/2017 -  Francesco Martino

La presenza cinese nei Balcani è in crescita, soprattutto nel quadro della sua "Belt and Road Initiative" - la nuova Via della Seta tra Oriente e Occidente - che offre opportunità, ma anche rischi. Un'intervista all'analista Jens Bastian


Sentenza Mladić: Serbia, senza sguardi al passato

24/11/2017 -  Antonela Riha Belgrado

Pochi media in Serbia si sono concentrati sulle motivazioni della condanna all’ergastolo per Ratko Mladić. Scarse le parole sui crimini compiuti dall’ex comandante, come se il passato non esistesse


Ratko Mladić: la sentenza e le reazioni in Bosnia Erzegovina

23/11/2017 -  Alfredo Sasso

Ergastolo per genocidio e crimini contro l’umanità. È questa la sentenza emessa il 22 novembre dal Tribunale penale internazionale per la ex Jugoslavia nei confronti dell’ex capo militare dell’esercito serbo-bosniaco


Whistleblower in Serbia: una legge modello

22/11/2017 -  BETA Belgrado

La Serbia possiede una legge unica e con alti standard, alla cui realizzazione hanno contribuito gli stessi whistleblower. Non mancano tuttavia incongruenze nella sua applicazione


Serbia, politici intoccabili

16/11/2017 -  Dragan Janjić Belgrado

Nei cosiddetti “Paradise Papers”, documenti che rivelano le attività off shore di uomini d’affari e politici, vi sono anche nomi di cittadini serbi, tra cui il ministro per l'Innovazione e lo Sviluppo tecnologico Nenad Popović


Il mondo secondo Herta Müller

10/11/2017 -  Božidar Stanišić

La premio Nobel Herta Müller è intervenuta recentemente a Belgrado con una serie di dichiarazioni che hanno sollevato parecchia polemica. Il commento dello scrittore Božidar Stanišić


Serbia, la difficile scelta del presidente Vučić

27/10/2017 -  Dragan Janjić Belgrado

La Serbia non può stare su due sedie, o sta con la Russia o sta con l'Occidente. E' la posizione espressa da Hoyt Brian Yee, alto funzionario del Dipartimento di Stato USA, in una sua recente visita a Belgrado


Serbia: ero straniero e mi avete accolto

23/10/2017 -  Silvia Maraone

In Serbia risiedono quasi 8.000 tra rifugiati, richiedenti asilo e migranti. Di questi circa 4.000 sono ospitati in 18 centri tra i quali quello di Bogovadja. Il racconto di una volontaria italiana che vi lavora dal mese di luglio


Serbia: ancora nessuna chiarezza sul caso Savamala

18/10/2017 -  Bojana JovanovićMilica Vojinović Belgrado

Demolizioni nel cuore di Belgrado, proseguite per ore, con le autorità che affermano di non essere a conoscenza di nulla. A più di un anno di distanza rimangono ancora ignoti i nomi di chi è coinvolto nel cosiddetto "Caso Savamala"


Serbia: contro il buio mediatico

17/10/2017 -  Giorgio Fruscione

Circa 200 tra giornali, agenzie di stampa e organizzazioni della società civile in Serbia hanno aderito ad una campagna per la libertà dei mezzi di informazione, #ZaSloboduMedija, in seguito alla chiusura del giornale "Vranjske Novosti". Una rassegna


La discarica di Novi Sad: una montagna di rifiuti e burocrazia

11/10/2017 -  Milica Stojanović Dragana Prica Novi Sad

La Serbia procede a passi molto lenti nell’attuazione della normativa in materia di gestione dei rifiuti. Un’inchiesta di CINS, Centro per il giornalismo investigativo della Serbia


La Serbia, la Jugoslavia e il passato africano

02/10/2017 -  Jean-Arnault DérensLaurent GeslinSimon Rico

Questa estate, a Belgrado si è respirata un'atmosfera africana. Due esposizioni hanno ricordato i legami tra la Jugoslavia socialista e il continente africano, sullo sfondo del Movimento dei non allineati


Serbia, lo stato contro i media indipendenti

27/09/2017 -  Antonela Riha Belgrado

Prima la chiusura del settimanale Novine Vranjske e lo sciopero della fame del suo direttore, poi l’attacco del ministro della Difesa al portale investigativo Krik. Vita dura per i media indipendenti in Serbia


Serbia: tutti i colori dell’arcobaleno

21/09/2017 -  Antonela Riha Belgrado

A Belgrado per la prima volta il Gay Pride con la presenza del capo del governo. Ancora pochi però i cambiamenti positivi riguardo i diritti della popolazione LGBT


Armi: dal Pentagono ai ribelli siriani via Europa del sud-est

21/09/2017 -  Ivan AngelovskiLawrence Marzouk

Il Pentagono sta acquistando decine di milioni di dollari di armi di tipo sovietico nell'est e sud-est Europa per rifornire i ribelli siriani. Un'inchiesta


Serbia: nuova svolta di Vučić nella politica sul Kosovo

20/09/2017 -  Dragan Janjić Belgrado

Fino a pochi anni fa, l’opinione pubblica serba avrebbe reagito a qualsiasi tentativo di Belgrado di scendere a patti con Pristina, figurarsi sostenere un governo Haradinaj. Oggi le cose sono cambiate


Serbia: l’infinita inchiesta a carico di Bogoljub Karić

19/09/2017 -  Milica Stojanović

L’inchiesta nei confronti del magnate serbo Bogoljub Karić, avviata nel febbraio 2006, è stata contrassegnata dalla lentezza e dall'inefficacia delle istituzioni giudiziarie, finendo per essere archiviata nel dicembre 2016


Serbia: disinformazione come strategia politica

14/09/2017 -  Dragan Janjić Belgrado

Linciaggi mediatici di chi non si allinea alle posizioni del governo, autorità giudiziarie che non tutelano i cittadini, giornalisti indipendenti accusati di cospirazione. E' la Serbia di Vučić


Bosnia, Serbia, Croazia: triangolazioni

12/09/2017 -  Giovanni Vale

Settimane di intensa diplomazia tra Bosnia Erzegovina, Serbia e Croazia con le visite, in Bosnia, del primo ministro croato Andrej Plenković e del presidente serbo Aleksandar Vučić


Serbia: gli ultimi pescatori del Danubio

08/09/2017 -  Jean-Arnault DérensLaurent GeslinSimon Rico

Lungo il Danubio vi sono ancora pescatori che vivono vendendo poi il pescato nei mercati ed ai ristoranti. Ma inquinamento, dighe e deregolamentazione incombono sul futuro del settore


Bosilegrad, se l'accoglienza rafforza la coesione sociale

07/09/2017 -  Francesco Brusa

Una cittadina al confine tra Serbia e Bulgaria dove è stato installato un centro di accoglienza di rifugiati. Che non ha trovato l'opposizione della comunità locale, tutt'altro