Kadyrov...

Si, mi pare un po' fantapolitica: e cosa giustificherebbe questa sete di conquista dell'Inguscezia (area montuosa quasi priva di risorse, di nessun significato strategico e con un reddito da terzo mondo) da parte del presidente ceceno?
Che poi parli male il russo (o non sia mai uscito dalla cecenia) non mi sembra sufficiente a definirlo un ignorante.
Una cosa è strana: voi considerate Kadyrov un despota onnipotente, mentre una nota ONG (RUSSOFOBA COME VOI) piemontese considera Kadyrov un uomo senza appoggi ed al capolinea politico, tanto che tutti in Cecenia lo considerano un "morto che cammina"...chi tra voi avrà ragione?