Incongruenze III

Insomma, il soggetto in questione risulta essere un sedicente monarchico dell’estrema destra probabilmente di nazionalità romena che sta spendendo le sue tristi giornate a farsi accettare dai circuiti fascistoidi italiani criminalizzando e denigrando i rom. Da soggetti del genere è facile che la denigrazione arrivi anche per altre comunità; questa volta è capitata agli albanesi , nel passato se l’era preso con i bulgari. Tralasciando l’infinita idiozia ed incompetenza dei media albanesi e kosovari (superfluo da menzionare visto che se n’è già occupato l’articolo), tengo a rimarcare la generalizzata indifferenza al fatto che i principali lesi da questo fattaccio in verità sono i rom, i quali sono stati usati come termine di paragone per un insulto.