Adattamento e duttilità

La durezza della vita nei villaggi specie in termini di fatica quotidiana spinge gli individui ad un inurbamento spesso pieno di insidie. Con il miraggio di un'esistenza più agevole molti ingrossano le fila dei disoccupati nei grandi centri, in patria o all' estero.

Nonostante sia diffusa la convinzione che la provenienza da zone agricole sia la condizione più svantaggiosa per un emigrante, è spesso vero il contrario.
Coloro che vengono dai piccoli centri risultano infatti disporre di un maggior numero di risorse individuali sulle quali contare.

La vita rurale infatti a fronte di una inevitabile durezza è tuttavia formativa. Nulla è scontato: dal rifacimento di un tetto al riscaldamento alla macellazione degli animali.
Così capita che i romeni per es delle zone attorno a Bacau, territorio assai arretrato, siano ottimi muratori carpentieri ma anche all' occorrenza taglialegna e giardinieri mentre quelli provenienti dalla capitale risultino più esposti ai frangenti della crisi.