larga misura non e maggioranza

Ho soltanto una piccola osservazione, quando l'autore dice che in Transnistria vive "una popolazione in larga misura di lingua russa", per che tutto sia chiaro si deve dire che nonostante tra 45 e 50 % della popolazione e sempre romena, e che i russi (25 %)e i ucrainesi (22%) sono minoranze relative nella regione separatista. Si vede dunque che i romeni sono "otages" (in francese perche non so la parola in italiano) degli interessi militari, maffiosi, imperiali di Moscou