Certamente, Anna!

Allora, sig. ra Anna, per cambiare un paese è soprattutto necessario cambiare la propria mentalità, non solo di vivere del proprio vissuto attraverso mondi virtuali quali il p.c., l'ipad, l'ipod, il tablet oppure il proprio smartphone oltre al proprio g.s.m., per fare questo è necessario vivere il vero mondo che si trovi come un treno in arrivo mentre alla partenza non c'accorgeremmo neanche del minimo particolare che partivamo già ed all'arrivo destinazione giunsimo subito in meta, lei giustamente vive a moda sua mentre io vivrò pur sempre a moda mia, senza eroismi o fantasie né grilli sul cervello, questo è il vero mondo che tanto c'invidia e c'aspetti più che volentieri. Un caro saluto. Gianfranco.