O rumeni o una nuova regione geografica europea!

Come ho scritto in altre parti in Internet la Moldavia è in crisi di valori. Io parlo di quei valori che le danno il senso forte di conciliazione fra cittadini, di unità, di Stato. Senza di quelli fa così solo il favore della Repubblica Separatista di Transnistria, dei russi e dei comunisti.
I comunisti vincono e sempre vinceranno grazie alla figura di un politico un po' carismatico, grazie al fatto che riportano i moldavi all'idea nostalgica dell'economia sovietica dove a tutti lo Stato trovava un lavoro, dove almeno un tozzo di pane glielo garantiva senza tanta fatica, cavalcando il cavallo di uno stato che strizza l'occhiolino all'URSS e rinnega la Romania, così si assicurano anche tutti i voti delle persone di etnia slava, però comunque lo Stato moldavo esprime al suo interno valori rumeni! E quei valori rumeni, che ha in seno la Moldavia, il PCRM non li toccherà mai per realizzare uno piccolo Stato nuovo perché sa che sono il punto vincente della sua politica in quanto getta la popolazione in crisi di valori ed invece quello che propugnano loro risulta così vincente.
In generale anche dalla parte opposta si trovano dei moldavi che non vogliano sentir parlare di Romania ed un' altra parte dei giovani che invece la vedono come unica speranza di rivalsa anche perché la Romania sono gli unici valori che propugna il loro Stato.
Qualcuno in questa stato deve prendere una posizione per finire con questa discussione che altro non fa che dare uno stato indipendente vuoto d