il futuro è albanese

Cari amici albanesi avete ragione su tutto e mi fa piacere leggere le vostre giuste opinioni.Non è difficile capire,anche al piu ingenuo o distratto ai problemi regionali balcanici la politica fyromiana insegue la falsariga della politica serba in Kosovo e i risultati li conosciamo tutti. Scopje in passato alternata tra sebi e bulgari ora con la maschera comica della antica macedonia promuove politiche milosevic-iane a danno di tutti i vicini ma sopratutto con gli albanesi presenti in paese all'interno di un confine disegnato arbitrariamente,gente in ostaggio nella propria terra,emarginati come cittadini di serie b,indifesi in un parossismo nazionalista di un regime populista costretti a inghiottire constantemente ingiustizie sociali,repressioni, a sostenere la burla del pseudomacedonismo bulgaro(gli stessi bulgari abbandonarono) e continue offese come questa enciclopedia da cucina(-) e del bagno(+)che va a ruba tra gli studenti del regime gruevskiano nonostante che ufficialmente è stata ritirata.Che dire del nostro provincialotto hooligan Branko soltanto che i suoi problemi sono di altro tipo possiamo anche capire che la propaganda che abbia subito e digerito da scolaro non gli permette di affrontare nessun tipo di verità vive in uno spazio surreale.Berisha l'atro giorno parlando di spazio senza confini dove risiede la popolazione albanese voleva anticipare l'inevitabile invece i russi che promuovono da sempre i loro fratelli slavi sono stati i primi a reagire contro!!!