Sveglia gente

Prima di fare i pseudo analisti vi inviterei a leggere piu attentamente l'articolo e, se possibile, altri che trattino la questione. La FYROM è uno stato plurietnico formato da circa 60% slavi, 30% albanesi e un 10% di altre minoranze. Con l'accordo di Oher è stata sancita una pace che prevedeva di dare piu diritti (aggiungerei minimi in uno stato candidato UE) agli albanesi, come la possibilita di avere bandiera propria, studiare e parlare in pubblico la propria lingua ecc. Ultimamente però la corte suprema della FYROM con voto di maggioranza, l'unico giudice albanese infatti ha dato le dimissioni, ha abolito alcuni punti dell'accordo di Oher senza poter chiedere l'opinione a nessuno, dopo vi son stati vari "conflitti" tra la polizia macedone e pseudo guerriglieri albanesi inoltre con questa ultima rapresaglia si stanno delineando delle future crisi all'interno di questo stato, il quale nn si rende conto che gli albanesi son parte integrante. Ora secondo le fonti FYROM Lirim Jakupi è un fugitvo o (lasciato libero da non so chi) da un carcere kosovaro e in questo lasso di tempo è stato capace ad'organizare un esercito talemente forte da mettere in dubbio l'integrita stessa della FYROM... Solo porgo a tutti 3 domande: 1-Come mai nessun abitante della zona sapeva dell'esistenza di questo fantomatico esercito albanese che possedeva tutte stè armi? 2-Dove si trova ora Jakupi (forse a Skopje o Belgrado)? 3-Perche gli unici ad essere uccisi sono solo inermi civili albanesi? Saluti